PARLA L'EX CT

Il verdetto di Lippi: "Juve ancora superiore all'Inter"

"Niente abbracci dopo i gol? Vuol dire che non si conosce lo sport..."

  • A
  • A
  • A

La gara dell'Allianz Stadium come un verdetto. Ne è sicuro Marcello Lippi, che fa il punto sulla lotta scudetto ai microfoni di Radio Anch'Io su Radio1: "Entrambe hanno fatto una buona partita, bene l'Inter nel primo tempo ma ha meno qualità rispetto alla Juventus e alla fine è venuta fuori". "La Juve ha fatto una buona partita - ha detto ancora l'ex ct -, è sempre stata forte e determinata. In questi 30 anni ha giocato tante grandi partite, ha sempre dominato e così è stato ieri". A proposito della lotta per il titolo, Lippi ha dichiarato: "La Lazio è in corsa, ha dimostrato per 2/3 di campionato sotto l'aspetto fisico e della qualità che deve pensarci. Ma anche l'Inter deve pensarci, perché vincendo la gara di recupero con la Sampdoria tornerebbe e a-6 e ci sarebbe ancora lo scontro diretto Juve-Lazio. Conte ha ammesso che c'è differenza con la Juve, che l'Inter è in costruzione, ma sicuramente ha fatto anche lei un buon campionato".

"Ieri ho visto giocare con determinazione, entusiasmo e voglia - ha continuato -. Come si fa a dire che non ci si deve abbracciare dopo un gol, vuol dire che non si conosce lo sport".

Sul momento delicato che sta attraversando l'Italia a causa del coronavirus, Lippi ha spiegato: "Nessuno pensava che si potesse vivere un momento così difficile, è chiaro che tutti devono fare la loro parte. Probabilmente il calcio si fermerà, io capisco che non è bello vedere le partite senza tifosi. Se si dovesse fermare il campionato, io penso che dovrebbe rimanere invalidato. Io mi auguro però che si possa andare avanti presto, che si risolva la situazione e che si possa tornare a giocare con la Nazionale di Mancini che possa disputare l'Europeo". Infine Lippi ha parlato anche della sua esperienza in Cina: "Ho vissuto 8 anni in Cina, è un popolo che ha voglia di crescere nel calcio. Quando è scoppiato questo pandemonio io ero già venuto via, stanno cercando di risolverlo con grande rigore".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments