Fiorentina, Andrea Della Valle: "Faccio un passo indietro"

Il presidente annuncia le dimissioni dopo mesi di critiche da parte dei tifosi

Fiorentina, Andrea Della Valle: "Faccio un passo indietro"

I tifosi sono insofferenti da mesi e così il presidente della Fiorentina Andrea Della Valle ha rotto gli indugi annunciando le dimissioni: "Faccio un passo indietro perché vedo che in questo momento non c'è equilibrio e non c'è un sano contraddittorio. Non capisco come mai vengo insultato così, penso di aver dato tante gioie facendo sicuramente anche degli errori. Credo pochi. In questo periodo sono inquieto, come si è visto a Sassuolo. Credo che personalmente sia arrivato il momento di farmi da parte, per il bene della Fiorentina. La società è ben gestita, quindi sono solo io che ora faccio un passo indietro".

Stanco dopo mesi di polemiche infinite il patron Diego: "Chi si occupa di Fiorentina è mio fratello - ha spiegato - ho chiesto a mio fratello dove stava il divertimento e mi pare che ultimamente ci si diverta poco. Decide lui in autonomia, è un grande innamorato della città di Firenze, come del resto me e la mia famiglia. Non è che si può stare in Paradiso a dispetto dei santi. I fiorentini hanno diritto di dire con chi vogliono stare, ma non per fare una conta pro e contro, bensì per farci capire quanta gente ha voglia che si faccia una squadra seria e quanta ha voglia di fare un cambiamento. Cessione club? Ho già risposto.

TAGS:
Andrea Della Valle
Fiorentina
Diego Della Valle

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X