Arsenal, Emery: "Col Napoli sfida da 50 e 50, Ancelotti un grande"

Il tecnico dei Gunners annuncia che Aubameyang è recuperato: "Da verificare le condizioni di Koscielny e Xhaka"

  • A
  • A
  • A

Una partita che può valere una stagione, tanto per il Napoli, quanto per l'Arsenal. Alla vigilia del match di andata dei quarti di finale di Europa League, il tecnico dei Gummers, Unai Emery, ha parlato in conferenza stampa e non ha nascosto l'importanza della sfida: "Ci giochiamo tanto, sappiamo che sarà una partita difficile, ma abbiamo chiara la nostra strategia – ha dichiarato - Stiamo vivendo un momento importante in Premier e in Europa League. Questa partita deve darci grandi indicazioni, il nostro equilibrio tra attacco e difesa sta migliorando. Voglio una gara di grande costanza, vincendo saliranno anche le nostre possibilità di arrivare quarti in Premier League. Ma ora la nostra attenzione è rivolta unicamente al Napoli. Sappiamo che è importante segnare, ma non bisogna subire gol".

E a proposito degli azzurri, Emery ha dimostrato di conoscerli molto bene: "il Napoli gioca bene e dovremo stare attenti alle loro transizioni. Affronteremo gente importante come Milik, Callejon, Insigne e altri calciatori che potranno metterci in difficoltà. Il Napoli è una squadra di alto livello e dovremo curare tutti i dettagli. Anche i duelli individuali saranno importanti". "Giochiamo in casa, di fronte al nostro pubblico e dobbiamo sfruttare al meglio le nostre chance. In generale, dobbiamo essere pronti ad affrontare 180 minuti, forse anche supplementari e rigori" ha aggiunto.

Per l'ex tecnico del Psg quello contro i partenopei sarà un doppio confronto molto equilibrato: "Cinquanta e cinquanta. Il Napoli gioca bene, lotta con la Juve, ha dimostrato di essere competitivo in Champions con due belle prestazioni contro Psg e Liverpool. Hanno campioni e calciatori di assoluto livello, è una squadra bene impostata tatticamente, approdare in semifinale non sarà affatto facile".

L'allenatore spagnolo avrà di nuovo la possibilità di procurare un dispiacere ad Ancelotti dopo il 3-0 rifilato al Bayern nel 2017 che provocò l'esonero di Carletto: "Ho grande rispetto per Ancelotti, un top manager di grande esperienza e di successi importanti come le tre Champions".

Esauriti i complimenti per il collega, Emery si è soffermato sulla formazione che affronterà il Napoli e ha annunciato che Aubameyang ci sarà: "Veniva da una cura antibiotica, ora sta meglio. Ci sono giocatori che non stanno bene, altri squalificati, dobbiamo gestire le nostre chance. Il recupero di Koscielny? Vedremo dopo l'allenamento di giovedì mattina. Devo verificare le sue condizioni e quelle di altri giocatori come Xhaka. Ozil nervoso? Sono cose che capitano. Bisogna restare concentrati, è un momento importante per il raggiungimento dei nostri obiettivi. È importante restare uniti e calmi"."

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments