QUI ROMA

Roma, Rabbia Fonseca: "Col Borussia due risultati ingiusti"

"L'errore dell'arbitro sul vantaggio tedesco? Non voglio cercare scuse, ma la palla mi sembrava fuori..."

  • A
  • A
  • A

La sconfitta nel recupero col M'Gladbach brucia in casa Roma. E Fonseca non usa giri di parole per chiarire il concetto. "Il Borussia non è stato mai pericoloso, abbiamo sempre controllato la partita e alla fine è arrivato il gol - ha spiegato il tecnico giallorosso -. Non è giusto". "Nelle due partite ci sono stati due risultati ingiusti, ma il calcio è così - ha aggiunto -. Pensiamo a vincere le prossime due gare". Poi sull'errore dell'arbitro sul vantaggio tedesco: "Non voglio cercare scuse..."

"Nel primo tempo abbiamo avuto difficoltà in attacco - ha proseguito, analizzando il match -. E' vero che nella prima frazione di gara nessuna delle due squadre ha avuto occasioni. Nella ripresa abbiamo avuto quattro, cinque occasioni da gol". Poi sulla palla fuori da cui è nato il primo gol: "Io non voglio trovare scuse per la sconfitta che abbiamo subito. Io ho visto l'azione e mi sembra che la palla fosse uscita, ma non sono sicuro di questo. Il calcio è così. Dopo la partita è sempre facile analizzare, però per me l'altra partita è più difficile da accettare rispetto a questa". 

Vedi anche Europa League, Borussia M'Gladbach-Roma 2-1: decide Thuram al 95' Europa League Europa League, Borussia M'Gladbach-Roma 2-1: decide Thuram al 95'

"Abbiamo sbagliato l'ultima decisione - ha continuato Fonseca -. Abbiamo avuto diverse occasioni dove potevamo fare meglio. Il Borussia ha avuto due occasioni pericolose ma penso che nel secondo tempo abbiamo giocato bene". E proprio dalla prestazione il tecnico giallorosso vuole ripartire, proiettando lo sguardo già subito alle prossime due gare decisive per la qualificazione. "Dobbiamo vincere le ultime due partite - ha concluso -. Non possiamo pensare diversamente. Io penso che dobbiamo vincere e non pensare che potrebbero bastare 4 punti. Abbiamo la possibilità di vincere e vogliamo farlo". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments