VERSO ATALANTA-LEVERKUSEN

Europa League, Xabi Alonso: "L'imbattibilità una soddisfazione, ma la finale è una partita speciale"

Il tecnico dei campioni di Germania: "Atalanta sfavorita? Ma se ha battuto Liverpool e Marsiglia..."

  • A
  • A
  • A

"L'imbattibilità è una soddisfazione per tutto quanto ma al di là di tutto il nostro focus è su domani, con un ambiente e un avversario differente. L'Atalanta è una squadra molto esigente, che gioca bene in attacco e in difesa, con e senza palla. La finale è una partita speciale. Noi giocheremo il nostro calcio, abbiamo una grande opportunità da sfruttare. E dobbiamo competere a livello massimo". Così Xabi Alonso, tecnico del Bayer Leverkusen, alla vigilia della finale di Europa League a Dublino contro la Dea.

"Sappiamo che l'Atalanta negli ultimi anni ha avuto un'idea di gioco molto ben definita - ha detto il tecnico spagnolo in conferenza stampa - i giocatori sanno cosa vogliono fare in campo e hanno ottenuto grandi cose. La conosciamo, ma continua a evolversi: ogni tanto ha un atteggiamento più attendista, non sempre aggressivo. E anche in Germania abbiamo affrontato squadre di questo tipo, domani serve una prestazione unita, una mentalità forte, di squadra: abbiamo un piano, ma i giocatori vivono ancora l'atmosfera che abbiamo vissuto sabato a Leverkusen".

Noi favoriti? "Non credo che in una finale ci siano squadre sfavorite, chi batte Liverpool e Olympique Marsiglia non merita questa considerazione. Domani ce la giocheremo e vedremo come andrà".

"Domani giocherà Kovar in porta, poi vedremo - ha aggiunto - Wirtz ha un ruolo fondamentale, può giocare dal primo minuto". 51 partite senza perdere? "Noi abbiamo la fiducia che ci porta ad andare avanti sempre. Sappiamo che possiamo creare occasioni, anche all'ultimissimo minuto e questo è fondamentale per la nostra mentalità da vincenti, che abbiamo instaurato in questa stagione. È una cosa enorme per noi. Sin dall'inizio della stagione ci abbiamo creduto, abbiamo creduto nel modo in cui volevamo giocare e questo aiuta a vincere".

XHAKA: "ATALANTA SQUADRA SCOMODA, MA L'ABBIAMO STUDIATA BENE"
"Sono contento di essere qui, è la mia prima seconda finale dopo quella con l'Arsenal. Xabi Alonso ci ha messo nelle giuste condizioni. Le 51 partite senza sconfitte? Tante squadre ci hanno provato a batterci, sicuramente è il fatto di crederci sempre. Difficile spiegare la nostra imbattibilità. L'Atalanta è una squadra scomoda, difficile da affrontare ma l'abbiamo preparata e studiata bene". Così Granit Xhaka alla vigilia della finale di Europa League contro la Dea.

Vedi anche Atalanta, Gasperini: "Felici e speranzosi, in tanti in Italia tiferanno per noi" Atalanta Atalanta, Gasperini: "Felici e speranzosi, in tanti in Italia tiferanno per noi"

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti