EUROPA LEAGUE

Europa League: la Roma passa 2-0 a Cluj e si qualifica ai sedicesimi

Fa tutto Veretout: prima propiziando l'autogol di Debeljuh e poi trasformando un rigore. Passaggio del turno con due gare di anticipo

  • A
  • A
  • A

La Roma si qualifica ai sedicesimi di finale di Europa League con due turni di anticipo. Gli uomini di Fonseca espugnano il campo del Cluj per 2-0 nella quarta giornata del gruppo A. Succede tutto nella ripresa: Veretout propizia il vantaggio giallorosso al 49’ con un calcio di punizione, che viene deviato da Debeljuh nella propria porta, mentre al 67’ lo stesso francese trasforma il rigore concesso per il fallo del portiere Balgradean su Mkhitaryan.

LA PARTITA
Non sarà stata esattamente la manita dell’andata, ma alla Roma basta avanza un cinico 2-0 sul campo del Cluj per staccare il meritato pass per i sedicesimi di finale di Europa League con due giornate di anticipo. Quinta vittoria consecutiva per i giallorossi in gare ufficiali.

Ritmi bassissimi nei primi 20 minuti di gioco allo stadio Constantin Radulescu di Cluj-Napoca. Nessuna delle due squadre riesce a creare pericoli nell’area di rigore avversaria, anche se è la squadra di Fonseca ad avere costantemente il possesso palla, pur non impensierendo Balgradean. Al 26’, anzi, è la formazione rumena a rendersi abbastanza pericolosa: cross dalla sinistra di Camora, Debeljuh colpisce di testa schiacciando il pallone ma la sfera termina fuori dalla porta difesa da Pau Lopez. Sei minuti più tardi Diawara pesca in area Borja Mayoral, che da posizione defilata incrocia trovando la respinta coi pugni di Balgradean.

Dopo un primo tempo tutt’altro che indimenticabile, Veretout prende il posto di uno spento Pellegrini. Ed è proprio il francese a propiziare l’azione che porta in vantaggio la Roma al 49’: punizione dalla sinistra tagliata in mezzo all’area di rigore, la sfera sbatte sul destro di Debeljuh che devia maldestramente nella propria porta, portando avanti i giallorossi. Gli ospiti così si caricano e trovano la via del raddoppio. Poco dopo una buona occasione sciupata da Borja Mayoral sottoporta, Mkhitaryan viene atterrato dall’estremo difensore avversario e l’arbitro assegna subito il rigore; dagli undici metri trasforma lo specialista Veretout, che spiazza Balgradean e fa dieci su dieci dal dischetto con la maglia della Roma. All’80’ potrebbe arrivare anche il tris giallorosso, ma Bruno Peres se lo divora sparando alle stelle col destro da ottima posizione. Ma in ogni caso la vittoria non è minimamente in discussione: la Roma vince ancora e ora può guardare al big match di Napoli con ulteriore fiducia. Prima di garantirsi il primato del proprio girone giovedì prossimo contro lo Young Boys.

LE PAGELLE
Veretout 7 – Prende il posto di Pellegrini all’intervallo e sblocca la situazione con una punizione beffarda sulla quale Debeljuh realizza l’autorete decisiva. Trasforma poi il rigore del 2-0.
Mkhitaryan 6,5 – Come Veretout, anche l’ingresso in campo dell’armeno si fa sentire eccome. Pochi minuti dopo avere rilevato Spinazzola, si guadagna il rigore che chiude definitivamente i conti.
Borja Mayoral 5,5 – Scalda i guanti al portiere avversario durante un primo tempo a tratti soporifero; meriterebbe la rete, ma nel secondo tempo è impreciso davanti a Balgradean.
Balgradean 6 – Compie due ottime parate su Borja Mayoral: non può nulla sull’autorete di Debeljuh, ma è un po’ ingenuo nell’atterrare in uscita bassa Mkhitaryan, per il rigore dello 0-2.
Debeljuh 5,5 – Luci e ombre per l’attaccante del Cluj tra il primo e il secondo tempo: se nei primi 45 minuti si rende pericoloso in fase offensiva, nella ripresa sblocca la situazione… per gli avversari. 
Rondon 5 – Fuori completamente dalla partita. non salta mai l’uomo e anzi si trova sempre a rincorrere il diretto avversario.

IL TABELLINO

CLUJ-ROMA 0-2
Cluj (4-3-3): Balgradean 6; Susic 6, Manea 6, Burca 5,5, Camora 5,5; Paun 6 (26’ st Carnat 6), Itu 5,5 (6’ st Chipciu 6), Djokovic 5; Rondon 5, Debeljuh 5,5 (25’ st Vojtus 6), Pereira 6. A disp.: Sandomierski, Checiches, Ciobotariu, Latovlevici, Haiduc, Joca. All.: Petrescu 6
Roma (3-4-2-1): Pau Lopez 6; Spinazzola 6 (19’ st Mkhitaryan 6,5), Cristante 6,5, Juan Jesus 6; Bruno Peres 6,5, Diawara 6 (32’ st Milanese 6), Villar 6, Calafiori 6; Carles Perez 6 (39’ st Tripi sv), Pellegrini 5,5 (1’ st Veretout 7); Borja Mayoral 5,5 (18’ st Dzeko 6). A disp.: Mirante, Berti, Karsdorp, Pedro, Ciervo. All. Fonseca 6,5
Arbitro: Lechner
Marcatori: 4’ st aut. Debeljuh (C), 22’ st rig. Veretout (R),
Ammoniti: Itu (C), Paun (C), Djokovic (C), Diawara (R), Burca (C), Camora (C), Petrescu (C), Dzeko (R)

Vedi anche Europa League: AZ Alkmaar-Real Sociedad finisce senza reti, poker del Tottenham di Mourinho Europa League Europa League: AZ Alkmaar-Real Sociedad finisce senza reti, poker del Tottenham di Mourinho

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments