Serie A: la Lazio perde a Empoli

Sesta sconfitta fuori casa per i biancocelesti che non vincono in campionato da un mese. Due gol annullati a Klose

di
  • A
  • A
  • A

Nel primo posticipo della 14a giornata di Serie A, l'Empoli batte 1-0 la Lazio e conquista tre punti fondamentali in ottica salvezza. Al Castellani decide un gol in tuffo di testa di Tonelli dopo 5'. La squadra di Pioli, al sesto ko in trasferta su sette gare, domina il secondo tempo, ma a Klose vengono annullati due gol. I biancocelesti non vincono in campionato dal 25 ottobre, più di un mese fa, 3-0 al Torino.

La vittoria in Europa League contro il Dnipro ha riportato un po' di serenità in casa Lazio, chiamata al Castellani alla prova del nove. La formazione di Pioli non vince in campionato dal 25 ottobre (3-0 al Torino) e fuori casa ha un ruolino di marcia da retrocessione, con una sola vittoria (con il Verona) e ben 5 sconfitte. Il tecnico biancoceleste lascia in panchina Felipe Anderson: nel 4-4-1-1 alle spalle di Djordjevic c'è Milinkovic-Savic. L'Empoli, che una settimana fa ha spaventato la Fiorentina, cerca altri punti salvezza: Giampaolo conferma la coppia Maccarone-Livaja, con Saponara che agisce alle loro spalle.

L'inizio di gara conferma la fragilità lontano dall'Olimpico di Candreva e compagni, che vanno subito sotto dopo 5'. Corner di Paredes, splendido tuffo di testa di Tonelli che non lascia scampo a Marchetti. Bello il gol del capitano empolese, lasciato però colpevolmente solo. Il match si mette come prediligono i padroni di casa, bravissimi nel verticalizzare e nel ripartire. La Lazio ci mette un po' a reagire e lo fa con una serie di cambi di gioco che mettono in difficoltà la retroguardia toscana. Skorupski è chiamato a tre facili parate su Milinkovic, Djordjevic e Parolo, mentre Biglia e Candreva non inquadrano la porta. L'Empoli resiste anche usando un po' le maniere forti (ammoniti Paredes, Livaja e Tonelli) e si fa vivo in area laziale solo nel finale con Maccarone.

Nel primo tempo l'Empoli corre molto, pressando alto, e come spesso gli capita nel secondo cala vistosamente. Tanti gli errori in disimpegno per la squadra di Giampaolo, con un Saponara in cattive condizioni fisiche che non riesce ad essere incisivo come spesso gli capita. Nella ripresa, quindi, si assiste a una gara a senso unico, con i capitolini che mettono alle corde l'Empoli. Radu spizza la parte alta della traversa dopo 2' e dà il via all'assalto. Pioli estrae dal mazzo le carte Felipe Anderson, Klose e Matri per sparigliare la gara: il brasiliano appena entrato regala una palla d'oro a Djordjevic: stop di coscia e sinistro che impegna Skorupski. Il portiere polacco è chiamato agli straordinari, sempre attento nelle uscite. Al 21' protestano i biancocelesti per un gol annullato a Klose: la decisione di Fabbri è giusta, perché il tedesco in scivolata entra in gioco pericoloso su Skorupski che aveva una mano sulla palla. Ancora il tedesco poco prima della mezzora impegna severamente il numero 1 empolese. E' un autentico assedio, l'Empoli non riesce più a ripartire e pensa solo a difendersi. La sfida è sempre tra Klose e Skorupski e al 43' il secondo episodio da destinare alla moviola: l'estremo difensore polacco esce male e il tedesco insacca, ma l'arbitro annulla per un fuorigioco millimetrico. Grandi proteste dei laziali, anche se le immagini non chiariscono al 100% il dubbio: l'ha toccata Matri o Tonelli per ultimo? I minuti di recupero sono 5' e proprio all'ultimo respiro Parolo sfiora il pareggio calciando a lato di poco.

La Lazio non riesce a uscire dalla crisi, collezionando la sesta sconfitta esterna in sette gare. Immeritata, vero, ma ora la classifica si fa davvero preoccupante. L'Empoli, meno bello di altre volte, esce dal Castellani con il bottino pieno e tre punti che valgono tanto in chiave salvezza.

Skorupski 6,5 - Mezzo punto in meno per l'indecisione nel finale che poteva costare cara. Per il resto impeccabile
Tonelli 6 - Il gol è di pregevole fattura, ma dietro balla tremendamente come tutti i suoi compagni
Saponara 5 - Non sta bene fisicamente e si vede. Una giornata no capita anche ai migliori

Klose 7 - Due gol annullati e un pericolo costante per Skorupski
Parolo 6,5 - L'ultimo ad arrendersi, copre e attacca senza sosta
Djordjevic 5 - Una mozzarella nel primo tempo e un bel tiro nella ripresa. Troppo poco

EMPOLI-LAZIO 1-0
Empoli (4-3-1-2): Skorupski 6,5; Laurini 5,5, Tonelli 6, Costa 5,5, Mario Rui 6; Zielinski 5,5, Paredes 6,5, Buchel 6; Saponara 5 (9' st Krunic SV, 24' st Pucciarelli 5,5); Maccarone 5, Livaja 5,5 (19' st Zambelli 6). A disp.: Pugliesi, Pelagotti, Bittante, Barba, Camporese, Ronaldo, Maiello, Diousse, Piu. All.: Giampaolo 6
Lazio (4-4-1-1): Marchetti 6, Basta 6, Mauricio 6, Hoedt 5,5, Radu 6 (12' st Klose 7); Candreva 6, Biglia 6, Parolo 6,5, Lulic 6; Milinkovic-Savic 5 (12' st Felipe Anderson 6,5); Djordjevic 5 (29' st Matri 6). A disp.: Berisha, Guerrieri, Braafheid, Konko, Prce, Cataldi, Keita, Kishna. All.: Pioli 6
Arbitro: Fabbri
Marcatori: 5' Tonelli
Ammoniti: Paredes, Livaja, Tonelli, Pucciarelli (E)

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments