L'INDISCREZIONE

Champions, Lisbona in pole position per ospitare le "Final Eight"

La decisione verrà presa e comunicata il prossimo 17 giugno, ma la capitale portoghese sembra in netto vantaggio. E L'Europa League? Ipotesi 4 città in Germania

  • A
  • A
  • A

La Uefa comunicherà il nome della città destinata a ospitare la fase conclusiva della Champions League soltanto dopo l'Esecutivo del prossimo 17 giugno, ma da giorni ormai circolano diverse indiscrezioni che vorrebbero Lisbona in netto vantaggio su Madrid e Mosca (Istanbul ha rinunciato) e dunque con ogni probabilità sarà la capitale portoghese ad ospitare le "Final Eight" per assegnare il trofeo più ambito. Lisbona avrebbe superato la candidatura di Madrid perché non ci sono squadre portoghesi superstiti in Champions, ha due stadi, il Da Luz e l'Alvalade, separati da pochi chilometri (mentre Madrid ha il problema del Bernabeu bloccato dai lavori di ristrutturazione) e in più la situazione del coronavirus in Portogallo è più sotto controllo rispetto ad altri Paesi europei. 

Final eight si diceva, perché anche se manca ancora l'ufficialità sembra proprio che si vada verso una versione più breve del torneo, con tutte le gare (a porte chiuse) secche dai quarti fino alla finale, dopo aver portato a termine gli ottavi mancanti. La bozza del programma prevede che le quattro partite rimanenti degli ottavi (Manchester City-Real Madrid, Juventus-Lione, Barcellona-Napoli e Bayern Monaco-Chelsea) siano disputate nel fine settimana dell'8 agosto, due il sabato e altre due la domenica ad orari differenti. Le otto squadre classificate si sposteranno poi a Lisbona per i quarti di finale, che prenderanno il via il 12 agostoIl 23 invece andrà in scena la finale, che dovrebbe giocarsi al Da Luz. 

EUROPA LEAGUE - Per quanto riguarda il format dell'Europa League ci sono alcuni dubbi in più, ma si starebbe lavorando a un piano di emergenza per la fase finale che prevede lo stesso format della Champions, probabilmente ospitata in Germania. La sede della finale sarebbe dovuta essere Danzica, in Polonia, ma una volta annullata la federazione tedesca ha chiesto l’organizzazione delle finali, che si giocherebbero in quattro città della stessa regione: Colonia, Düsseldorf, Duisburg e Gelsenkirchen. Inter e Roma sono ancora in corsa e agli ottavi devono affrontare Siviglia e Getafe.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments