Calcio

"Una situazione folle e spaventosa". Angel Di Maria descrive così la quarantena cui è costretto per l'emergenza coronavirus a Parigi: a differenza dei suoi compagni di squadra al Psg, Neymar, Thiago Silva, Cavani e recentemente Navas, il centrocampista argentino è rimasto in Francia. "Non sta andando bene", ha confessato la moglie a 'Telefe'. "Io sono con le ragazze tutta la mattina perché seguono le lezioni a distanza via Internet. Lo lascio un momento con loro nel pomeriggio. Non riesce più a sopportare la situazione. Ma l'unica cosa che possiamo fare è rimanere chiusi in casa, in modo che finisca rapidamente". Lo stesso Di Maria, intervenendo alla trasmissione, ha parlato di un momento "completamente folle. Siamo isolati. Siamo stati dentro per quattordici giorni, dodici da quando il presidente della Repubblica ha dichiarato la quarantena. Siamo usciti solo una volta per andare al supermercato. Cerchiamo di rimanere a casa per non essere contagiati. Abbiamo figlie molto giovani. La situazione è spaventosa", ha aggiunto il centrocampista ex Real e Manchester United.

Tempo reale
  • A
  • A
  • A