SPEZIA-CROTONE 3-2

Serie A, Spezia-Crotone 3-2: Erlic punisce Cosmi nel recupero

I liguri ribaltano tutto negli ultimi due minuti del match: prima a segno Djdji, Verde, Simy e Maggiore

di
  • A
  • A
  • A

Nell'anticipo che apre la 30.ma giornata di Serie A lo Spezia batte il Crotone 3-2 in rimonta e piazza un colpo in chiave salvezza volando a +10 dal terzultimo posto del Cagliari. Nel primo tempo Djdji (40') beffa Provedel con un pallonetto preciso, poi nella ripresa succede di tutto. Verde (63') pareggia con un destro preciso, poi Simy (78') riporta avanti i calabresi, ma Maggiore (90') e Erlic (92') ribaltano clamorosamente il risultato nel finale. 

LA PARTITA
Con in palio punti pesantissimi, al Picco il primo tempo è un mix di tattica ed equilibrio. Da una parte Italiano si affida alla fisicità di Nzola con Verde e Gyasi a supporto, dall'altra Cosmi recupera invece Messias in extremis e lo piazza alle spalle del tandem Ounas-Simy. A ritmi blandi è lo Spezia a prendere in mano il possesso e a tenere alto il baricentro. Atteggiamento che da una parte aiuta la pressione e la costruzione in ampiezza, ma dall'altra presta anche il fianco alle imbucate in verticale del Crotone e alle incursioni di Reca. Sugli sviluppi di una palla lunga alle spalle di Erlic & Co. Benali impegna Provedel di sinistro, poi tocca a Ounas testare i riflessi del portiere dello Spezia dopo un errore in disimpegno di Nzola. Occasioni che danno coraggio alla banda di Cosmi e cambiano il match. Più aggressivo, il Crotone imposta con precisione e spinge. In difficoltà sui cambi di gioco e sui tagli, lo Spezia invece fa densità al limite cercando di replicare in ripartenza. Ounas arriva tardi su una bella invenzione in profondità di Messias, poi Djdji beffa Provedel sbloccando la gara poco prima dell'intervallo con una perla spalle alla porta. Colpo che fa saltare il banco e manda il Crotone in vantaggio negli spogliatoi. 

La ripresa si apre con l'ingresso in campo di Leo Sena e Farias al posto di Ricci e Gyasi e con lo Spezia più propositivo. Alta e aggressiva, la squadra di Italiano manovra soprattutto dalla parte di Messias cercando di creare la superiorità, ma è da un assist di testa centrale di Marchizza che arriva il gol del pareggio. A rimettere tutto in equilibrio, sorprendendo Cordaz, ci pensa Verde con un destro potente e preciso. Stoccata che annulla gli sforzi del Crotone e trasforma l'ultima mezz'ora in una gara folle con continui colpi di scena. Dopo una copertura sbagliata di Pogeba su Zanellato, Simy riporta avanti i rossoblù e il Crotone sfiora il tris con Luperto e Messias. Ma lo Spezia non molla e nel finale, tra il 90' e il 92', in due minuti mette a segno il colpaccio ribaltando ancora il risultato con Maggiore ed Erlic e confermando la fragilità della difesa di Cosmi. Al Picco lo Spezia gioca una delle sue peggiori gare della stagione ma centra clamorosamente il bottino pieno e si allontana definitivamente dalla zona calda. Per il Crotone invece è un pomeriggio amarissimo. Nel giro di due minuti allo scadere Cosmi si è visto sfuggire infatti dalla mani non solo la partita, ma quasi certamente anche la Serie A. 
 

LE PAGELLE
Maggiore ed Erlic 7: sono gli uomini simbolo della clamorosa rimonta nel recupero. Prima regola: crederci sempre
Verde 6,5: rapido nello stretto e pronto ad andare a rimorchio. Ottimo il colpo con cui pareggia i conti nella ripresa
Nzola 5,5: Luperto e Golemic lo marcano stretto e ha poco spazio per lavorare di sponda facendo valere il fisico. Nel primo tempo impreciso e fuori dal gioco, meglio nella ripresa. Ma la prestazione non è sufficiente
Giasy 5: non brilla e la manovra dello Spezia non decolla dalla sua parte restando incagliata in mediana. Italiano lo leva all'intervallo
Djdji 6,5: tiene a bada Giasy senza sbavature e sblocca il match con un pallonetto preciso che beffa Provedel dopo un'uscita incerta. Nella ripresa fatica un po' con Farias
Simy 6,5: fino al 78' fa sportellate con Erlic e Ismajli e non sfonda, poi alla prima palla buona si fa trovare al posto giusto al momento giusto per riportare avanti il Crotone. Dodici gol nel 2021, solo uno in meno di CR7
Ounas 6,5: danza tra le linee facendosi dare spesso palla tra i piedi per avviare la manovra e aprire gli spazi. Tecnica e rapidità al servizio della squadra
Golemic e Luperto 5: nel finale vanno in tilt insieme al resto della squadra, ribadendo le difficoltà della fase difensiva in maniera clamorosa
 

IL TABELLINO
SPEZIA-CROTONE 3-2
Spezia (4-3-3): Provedel 5,5; Ferrer 6 (24' st Vignali 6), Erlic 7, Ismajli 6, Marchizza 6,5; Pobega 5,5 (44' Galabinov sv), Ricci 5 (1' st Leo Sena 6), Maggiore 7; Verde 6,5 (24' st Agudelo 6), Nzola 5,5, Gyasi 5 (1' st Farias 6,5). 
A disp.: Zoet, Acampora, Agoume, Terzi, Bastoni, Chabot, Piccoli. All.: Italiano 6
Crotone (4-3-1-2): Cordaz 5; Djdji 6,5, Golemic 5, Luperto 5; Molina 5,5 (24' st Zanellato 6), Petriccione 5,5, Benali 6,5 (39' Magallan 6), Reca 6; Messias 5,5; Ounas 6,5 (35' st Di Carmine sv), Simy 6,5. 
A disp.: Festa, Crespi, Cuomo, Rojas, Rispoli, Marrone, Vulic, Henrique, Riviere. All.: Cosmi 5
Arbitro: Sozza
Marcatori: 40' Djdji (C), 18' st Verde (S), 33' st Simy (C), 45' st Maggiore (S), 47' st Erlic (S)
Ammoniti: Ismajli (S); Reca (C)
Espulsi: -
 

LE STATISTICHE
- 32 punti per lo Spezia: l'ultima squadra al suo esordio assoluto in Serie A ad aver fatto meglio dopo 30 partite è stato il Chievo nel 2001/02 (47).
- Lo Spezia ha ottenuto due successi interni consecutivi per la prima volta nel massimo campionato.
- Tutti gli ultimi 13 gol dello Spezia in campionato sono arrivati nel secondo tempo.
- Martin Erlic è il primo giocatore della storia dello Spezia ad aver fatto sia gol che assist nello stesso match di Serie A.
- Solo Traoré del Sassuolo e McKennie della Juventus sono piú giovani di Giulio Maggiore tra i centrocampisti con almeno 3 gol segnati in Serie A nel 2021.
- Simy ha segnato 9 gol in Serie A da inizio marzo, piú di qualsiasi altro giocatore nei top-5 campionati europei; e ha segnato 12 gol da inizio 2021, meno solo di Ronaldo (13) nel massimo campionato.
- Solo un giocatore africano nella storia ha segnato piú si Simy (16 reti) in un singolo campionato di Serie A: Samuel Eto'o, 21 reti nel 2010/11.
- Solo Yakubu nel 2011/12 con la maglia del Blackburn (17 gol) ha segnato più reti di Simy in questa Serie A (16) tra i giocatori nigeriani in una singola stagione nei top-5 campionati europei negli anni 2000.
- Il Crotone ha subito 77 reti in questa Serie A: l'ultima squadra ad averne incassate cosí tante nelle prime 30 partite giocate nel massimo campionato é stata la Pro Patria nel 1955/56 (80).
- Era da luglio 2020 (Serie B contro il Cosenza) che Riccardo Marchizza non partecipava a un gol dello Spezia in campionato.
- Per la prima volta in carriera Daniele Verde ha segnato in due partite consecutive di Serie A. Verde é il miglior marcatore dello Spezia da inizio 2021 (4 reti).
- Daniele Verde ha segnato 3 gol nelle ultime 4 presenze in Serie A, tanti quanti nelle precedenti 34 nella competizione.
- Lo Spezia ha subito gol in tutte le ultime otto giornate di Serie A: solo Sassuolo (18) e Crotone (18) hanno strisce aperte piú lunghe senza clean sheet tra le squadre di questo campionato.
- Era da ottobre 2016 (Claiton per Rosi contro il Napoli) che il Crotone non segnava un gol in Serie A combinando tra due difensori (assist di Magallan per Djidji in questo caso).

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments