CROTONE-ATALANTA 1-2

Serie A: Crotone-Atalanta 1-2, la doppietta di Muriel risolleva la Dea

Il colombiano decide il match nel primo tempo. Inutile il sigillo di Simy per i calabresi

di
  • A
  • A
  • A

Nel primo anticipo della 6a giornata di Serie A, l'Atalanta batte 2-1 il Crotone e torna alla vittoria dopo le due sconfitte consecutive con Napoli e Sampdoria. La sfida dello Scida è decisa da una doppietta di Muriel (26' e 38'), due gol che sanciscono il dominio della Dea nel primo tempo. Simy (40') rimette in partita i calabresi, ma non basta. Problemi muscolari per Hateboer e Romero.

LA PARTITA
Nel primo tempo Gasperini ritrova la splendida Dea smarrita nelle ultime due uscite con Napoli e Sampdoria, 45' di gran calcio e intensità che bastano per infliggere al Crotone la quinta sconfitta in campionato. L'uomo copertina dello Scida è Luis Muriel, che in un tempo mette a ferro e fuoco la retroguardia calabrese. Oltre alla doppietta, il colombiano ha sul piede altre tre occasioni per far male, ma due volte sbatte su un super-Cordaz. Il portiere, il migliore dei suoi, tiene in piedi la squadra anche nella ripresa (attento su Malinovskyi), ma il Crotone è troppo leggero in attacco con il solo Simy a fare sportellate e bravo a riaprire il match nell'unica sbavatura della prima frazione dei bergamaschi. Ai padroni di casa, inoltre, manca anche il cinismo di concretizzare le pochissime occasioni create. Come al 64', quando Messias non approfitta di un errato retropassaggio di Mojica e, saltato Sportiello, si fa recuperare da Freuler a porta sguarnita. 

Gasperini, con un pensiero obbligato alla Champions e al Liverpool, risparmia la seconda frazione a Muriel e Gomez, inserendo Zapata e Ilicic. Gli ospiti perdono spinta e incisività, con il colombiano impreciso nelle conclusioni e lo sloveno in evidente ritardo di condizione, ma i calabresi non ne approfittano palesando le lacune di questo avvio di torneo, ovvero la difficoltà nel costruire gioco e a mettere in condizione le punte di far male. Tre punti importanti per la Dea, preoccupata per i problemi muscolari di Hateboer e Romero, mentre Stroppa ha davvero tanto lavoro per uscire da una situazione che si complica sempre più con il passare delle giornate.

LE PAGELLE
Cordaz 7
- Incolpevole sui gol, tiene in vita i calabresi con le parate su Muriel (due volte) Gomez e Malinovskyi. In sintesi, l'esperto numero 1 ha fatto in pieno il suo lavoro.
Messias 5,5 - Vivace e con grande voglia di fare, ha sul piede l'occasione per il pari nella ripresa ma, dopo aver saltato Sportiello, si fa recuperare da Freuler
Luperto 5 - Si perde Muriel in occasione del gol che sblocca la gara e nel primo tempo fa fatica come tutta la squadra. Un po' meglio nella ripresa, ma la prestazione rimane insufficiente.  

Muriel 8 - Semplicemente letale l'attaccante colombiano, pericoloso ogni volta che gli arriva palla. Cordaz gli dice no due volte, ma non può evitare la doppietta. Nell'intervallo lascia il posto a Zapata.
Freuler 7 - Ottima prestazione del centrocampista svizzero, che dirige perfettamente l'orchestra bergamasca e nella ripresa evita un gol già fatto recuperando su Messias.
Ilicic 5,5 - Lo sloveno ha bisogno di mettere minuti nelle gambe e Gasperini gli regala il secondo tempo. Prova qualche spunto ma si vede che non è ancora al top. Dopo quello che ha passato gli serve tempo.

IL TABELLINO
CROTONE-ATALANTA 1-2
Crotone (3-5-2)
: Cordaz 7; Magallan 5,5, Marrone 5,5, Luperto 5; P. Pereira 5,5 (33' st Rispoli sv), Vulic 5,5, Benali 6, Zanellato 5 (33' st Siligardi sv), Reca 6,5; Messias 5,5, Simy 6. A disp.: Festa, Crespi, Cuomo, Golemic, Crociata, Rojas, Petriccione, Eduardo. All.: Stroppa 5,5
Atalanta (3-4-2-1): Sportiello 6; Toloi 6, Romero 6 (28' st Palomino 6), Djimsiti 6; Hateboer 6 (23' st Depaoli 6), Pasalic 6, Freuler 7, Mojica 5,5; Malinovskyi 6,5 (44' st Pessina sv), Gomez 6,5 (1' st Ilicic 5,5); Muriel 8 (1' st Zapata 6). A disp.: Gollini, Radunovic, Depaoli, Lammers, Miranchuk. All.: Gasperini 6,5
Arbitro: Dionisi
Marcatori: 26' e 38' Muriel (A), 40' Simy (C)
Ammoniti: Hateboer (A), Marrone (C), Toloi (A), Romero (A)
Espulsi: -
Note: Al 20' st ammonito l'allenatore del Crotone Stroppa per proteste

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments