CONFERENCE LEAGUE

Roma-Feyenoord, scontri a Tirana: ferito un albanese, interrogati 8 olandesi

Alta tensione in vista della finale di Conference: tafferugli in diverse zone della città

  • A
  • A
  • A

A Tirana c'è grande attesa per la finale di Conference League tra Roma e Feyenoord, ma a meno di 24 ore dall'evento si sono registrati alcuni scontri che hanno creato problemi di ordine pubblico. Un giovane albanese è stato seriamente ferito alla testa nella fan zone che ospita i tifosi olandesi ed è stato subito soccorso e trasferito in ospedale. Per sedare gli animi e far luce su quanto accaduto sono subito intervenute le forze dell'ordine. Otto supporter del Feyenoord sono stati portati in commissariato per accertamenti.  

© Getty Images

Vedi anche Roma, Mou: "Vogliamo scrivere la storia della Roma. Mkhitaryan a disposizione" conference league Roma, Mou: "Vogliamo scrivere la storia della Roma. Mkhitaryan a disposizione"

Secondo quanto si apprende, le persone interrogate sarebbero sospettate dell'aggressione. L'area in cui si sono verificati gli incidenti è stata delimitata e interdetta al pubblico. Al momento non sono stati diffusi ulteriori dettagli circa le condizioni del giovane ferito. Prima di essere soccorso, il ragazzo è rimasto alcuni minuti immobile a terra sotto gli occhi di molti passanti.

Altri incidenti si sono verificati in una delle zone della 'movida' di Tirana, a poche centinaia di metri dalla sede del Governo, in via Mustafa Matohiti. Circa 200 hooligans olandesi si sono scontrati con la polizia, usando mazze e lanciando pietre contro gli agenti, due dei quali sono rimasti feriti. Altri tafferugli, con annessi scontri fra poliziotti e tifosi-teppisti del Feyenoord, sono avvenuti inoltre nei pressi della sede della direzione centrale della polizia di Tirana, in una delle zone centrali della capitale albanese. Sono intervenute anche le unita' speciali delle forze dell'ordine che hanno respinto i supporter olandesi che si sono diretti verso piazza Scanderbeg, in pieno centro di Tirana. Un'auto delle polizia e' rimasta con i vetri in frantumi.

Intanto vengono segnalati scontri anche in periferia, che vedono sempre protagonisti teppisti olandesi. Cresce quindi la preoccupazione per quanto potra' accadere domani, quando e' previsto l'arrivo, con voli charter, della maggior parte dei sostenitori della Roma, il cui numero, secondo quanto stimano a Tirana, potrebbe arrivare a ventimila. Quelli che sono gia' qui, per ora non hanno creato problemi e preferiscono non dare nell'occhio, evitando di indossare maglie o simboli che ne identifichino la fede giallorossa. Molti hanno anche evitato le zone piu' frequentate

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti