PARLA IL PRESIDENTE

Uefa, Ceferin: "Champions coi tifosi? Valuteremo a inizio luglio"

Il numero 1 del calcio europeo: "Il calcio sta guidando il ritorno verso una vita più normale in Europa"

  • A
  • A
  • A

Nella conferenza stampa dopo il Comitato esecutivo che ha definito il calendario di Champions League ed Europa LeagueAleksander Ceferin apre alla presenza dei tifosi sugli spalti. "Se dovessi rispondere oggi, non penso che sarebbe possibile avere spettatori alle Final Eight - ha detto il presidente della Uefa - Ma le cose cambiano rapidamente. Non abbiamo ancora deciso se ci saranno o no spettatori, valuteremo la situazione all'inizio di luglio e vedremo. Sarebbe sbagliato per noi deciderlo in anticipo in base alla situazione in questo momento". 

"Sono felice che siamo riusciti a far ripartire quasi tutte le nostre competizioni. Il calcio sta guidando il ritorno verso una vita più normale in Europa, e voglio ringraziare in particolare gli operatori sanitari che si sono presi rischi e hanno fatto sacrifici per darci l'opportunità di giocare ancora". Il dirigente sloveno si è anche detto "orgoglioso" che i calciatori stiano guidando alcuni dibattiti importanti. "Sappiamo che il potere del calcio e di chi lo governa è forte, dobbiamo usarlo per mandare messaggi positivi. Probabilmente le campagne che abbiamo fatto finora non sono state abbastanza, dobbiamo salire di livello. Sono fiero del fatto che i calciatori stanno guidando alcuni dei temi più importanti dibattuti, come Sterling, Marcelo e Jerome Boateng e altri che hanno preso posizione su Black Lives Matter. E ieri abbiamo visto Marcus Rashford cambiare la politica del governo per fermare la sofferenza dei bambini per la fame. Il calcio può essere un veicolo verso il bene e questi esempi lo dimostrano".

ECA, AGNELLI: "SPERIAMO PRESTO TIFOSI ALLO STADIO"
"In un momento in cui il gioco resiste a una minaccia mai sentita prima nell'era moderna, tutte le parti interessate si sono riunite per elaborare una serie di misure per posizionare fortemente il calcio europeo per la sua ripresa. Le decisioni prese oggi sono tra le più importanti che la UEFA abbia mai dovuto prendere". Lo ha detto Andrea Agnelli, presidente dell'ECA, in un comunicato dopo il Comitato Esecutivo dell'UEFA odierno. "Innanzitutto, è una gioia rivedere il calcio, nonostante l'assenza generale di tifosi richiesta per garantire la sicurezza pubblica. Speriamo che questo elemento possa cambiare presto, poiché il calcio vive grazie alla passione dei tifosi. La strada per il recupero è solo all'inizio, ma sono convinto che le misure adottate oggi si riveleranno fondamentali per garantire il successo futuro del gioco", ha aggiunto il presidente della Juventus.

Vedi anche Uefa: Final Eight di Champions a Lisbona, Europa League in Germania Champions League Uefa: Final Eight di Champions a Lisbona, Europa League in Germania

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments