IL PERSONAGGIO

Napoli sogna con Llorente: il Re Leone talismano Champions

Come l'anno scorso con la maglia del Tottenham, l'attaccante basco si conferma implacabile dalla panchina

  • A
  • A
  • A

Ventitrè minuti per conquistare il popolo napoletano e confermarsi talismano di Champions League. Fernando Llorente, autore del gol del 2-0 al Liverpool, è già entrato nel cuore dei tifosi che, dopo aver battuto i campioni d'Europa in carica, sognano in grande. Al primo pallone utile l'attaccante basco ha fatto centro, ma già prima con il suo lavoro oscuro aveva permesso alla squadra di respirare e mandato in difficoltà Matip e, soprattutto, Van Dijk, il miglior difensore del mondo.

Cinque mesi fa un suo gol all'Etihad condannò il Manchester City e regalò al suo Tottenham la qualificazione alle semifinali. Da allora Llorente ha cambiato maglia, ma anche con addosso quella del Napoli non si smentisce mai e si conferma implacabile quando entra dalla panchina. E se sul gol al City aleggiano ancora dubbi (colpo a metà tra fianco e braccio), quello di ieri sera è tutto suo, bravo a scartare un gentile regalo di van Dijk e a fulminare Adrian, spegnendo in pieno recupero le ultime velleità dei Reds. I suoi gol in Champions sono ora 8, pochini, ma spesso pesanti e decisivi. Chiedere a Londra, quartiere Tottenham: perché se l'anno scorso gli Spurs sono arrivati a giocarsi la finale, buona parte del merito è anche del 34enne bomber spagnolo, che con la sua esperienza e fisicità regala ad Ancelotti nuove opzioni in attacco.

Vedi anche Champions League, Napoli-Liverpool 2-0: Mertens e Llorente stendono i campioni d'Europa Champions League Champions League, Napoli-Liverpool 2-0: Mertens e Llorente stendono i campioni d'Europa

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments