Manchester United-Psg: tifosi inglesi infuriati con Orsato, Di Maria brinda alla vittoria

Molte polemiche sulle decisioni del fischietto italiano, l'argentino si è preso la sua rivincita

  • A
  • A
  • A

“Ho avuto problemi con il tecnico, ma grazie a Dio poi sono potuto venire al Paris Saint-Germain, dove sono tornato a essere me stesso”. Le parole pronunciate da Angel Di Maria alla vigilia della sfida di Champions League contro il Manchester United non sono affatto piaciute ai tifosi di Old Trafford, che hanno riservato al Fideo un'accoglienza infuocata, fischiandolo sonoramente ad ogni pallone toccato. Al 53′ però l'argentino si è preso la sua personalissima rivincita: Kimpembe segna, Di Maria dimentica i freni inibitori ed esulta attaccando verbalmente i tifosi dei Red Devils, che si vendicano lanciandogli una bottiglia di birra. Il giocatore non si scompone: ne beve un sorso e poi va a fare l'assist per il raddoppio di Mbappé.

Una serata da incubo trasformata in un sogno per Di Maria, mentre i sogni Champions dei tifosi dei Red Devils, galvanizzati dalle 10 vittorie in 11 partite con Solskjær, rischiano di essere già finiti. Una sconfitta difficile da digerire per i tifosi del Manchester, che hanno fortemente criticato l'arbitraggio di Daniele Orsato, chiamato a dirigere una partita sicuramente non semplice. Non sono piaciuti agli inglesi la conduzione di gara generale e il metro arbitrale utilizzato dal fischietto italiano, che ha subito sventolato molti cartellini gialli a fronte di un match dall'agonismo quasi esasperato. Ad Old Trafford sono sicuramente abituati a vedere meno interruzioni e meno cartellini e la rabbia dei tifosi è esplosa nel finale, quando Orsato ha giustamente espulso Paul Pogba con un secondo cartellino giallo per la dura entrata su Dani Alves. 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments