L'INCHIESTA

Lo studio: "Dopo Liverpool-Atletico morti 41 tifosi inglesi"

Un'inchiesta pubblicata dal Times ha rivelato che il match di Champions, a causa del Covid-19, sarebbe costato la vita a molti spettatori

  • A
  • A
  • A

I dati del servizio sanitario britannico (NHS), analizzati dall'Edge Health e pubblicati dal Times, parlano chiaro. Liverpool-Atletico Madrid dell'11 marzo scorso sarebbe costata la vita, a causa del coronavirus, a 41 spettatori inglesi presenti quella sera ad Anfield. La Spagna aveva, al momento della partita, circa 2.200 positivi, una percentuale superiore del 500% a quella dell'Inghilterra nello stesso periodo.

La partita delle polemiche, insomma, è destinata a far discutere ancora. La presenza di 3.000 tifosi spagnoli, quando il giorno prima Valencia-Atalanta era stata fatta giocare a porte chiuse e quando il virus aveva già fatto scattare il lockdown in molti Stati, è uno dei motivi che hanno trasformato un match di Champions in una partita dalle conseguenze drammatiche. Considerando poi che ai tifosi dell'Atletico non era nemmeno stata presa la temperatura una volta arrivati in Inghilterra.

C'è da spaventarsi al pensiero di quanti morti in più abbia davvero fatto quella partita se si considera che il calcolo riguarda soltanto i tifosi inglesi presenti ad Anfield quella sera.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments