L'ANALISI

Incastri Champions-Serie A: Inter fortunata, Juve e Milan contro due volte

L'Atalanta dovrà vedersela col Napoli di Conte due volte, più equilibrati invece gli impegni del Bologna 

  • A
  • A
  • A
Incastri Champions-Serie A: Inter fortunata, Juve e Milan contro due volte - foto 1
© Getty Images

Dopo il sorteggio del calendario di Serie A 24/25 lo sguardo delle big della scorsa stagione si è subito concentrato anche sugli incastri del campionato con gli impegni della nuova Champions League. Date alla mano, nell'inedito girone unico Inter, Milan, Juve, Atalanta e Bologna dovranno affrontare otto partite nella prima fase tra metà settembre e fine gennaio. E per dosare al meglio le forze potrebbero essere cruciali le gare che precedono i martedì e i mercoledì di Champions. Ecco dunque di seguito le date delle otto giornate del girone e con chi dovranno vedersela le cinque italiane in Serie A qualche giorno prima di scendere in campo in Europa

NUOVA CHAMPIONS, IL CALENDARIO DEL GIRONE UNICO
Prima giornata: 17–19 settembre 2024
Seconda giornata: 1/2 ottobre 2024
Terza giornata: 22/23 ottobre 2024
Quarta giornata: 5/6 novembre 2024
Quinta giornata: 26/27 novembre 2024
Sesta giornata: 10/11 dicembre 2024
Settima giornata: 21/22 gennaio 2025
Ottava giornata: 29 gennaio 2025

INTER
Delle cinque italiane impegnate in Champions, scorrendo gli incastri col campionato, sicuramente può sorridere l'Inter. Prima di affrontare gli otto impegni in programma in Europa, i Campioni d'Italia in carica dovranno vedersela infatti con Monza, Udinese e Roma in trasferta nei primi tre turni, poi col Venezia in casa, col Verona al Bentegodi, con Parma ed Empoli a San Siro e infine col Lecce al Via del Mare. Impegni tutti alla portata dei nerazzurri, che potrebbero dunque anche sfruttare queste gare per fare un po' di turnover e affidarsi a qualche "seconda linea" per risparmiare energie preziose e presentarsi in Europa con i big più riposati. 

MILAN
Come l'Inter, anche il Milan ha un avvio "morbido" negli incastri tra Champions e Serie A. Calendario alla mano, i rossoneri affronteranno infatti Venezia, Lecce e Udinese a San Siro e Monza al Brianteo prima degli impegni europei. Poi Leao e compagni dovranno invece fare due volte i conti con la Juve (prima a Torino e poi al Meazza) con in mezzo l'Atalanta a Bergamo. Un doppio scontro con i bianconeri che potrebbe incidere notevolmente sulle scelte di formazione e dunque anche sulle successive sfide di Champions prima dell'ultima giornata preceduta dalla sfida col Parma in casa.

JUVE
Discorso simile al Milan per la Juve. Detto del doppio confronto coi rossoneri prima della quinta e della settima gara di Champions, dopo un inizio alla portata con Empoli e Genoa in trasferta e Lazio allo Stadium e Udinese al Friuli, i bianconeri dovranno fare i conti anche col Bologna in casa prima della sesta gara e poi affrontare il Napoli al Maradona prima dell'ultima gara del girone. Un finale tutto in salita, insomma. 

ATALANTA
Dopo l'impresa in Europa League, l'Atalanta si confronterà con la nuova Champions alternando incastri con la Serie A piuttosto impegnativi. Prima di scendere in campo nell'Europa delle big, la Dea dovrà vedersela con Fiorentina in casa, Bologna, Venezia, Napoli e Parma in trasferta, poi si confronterà con Milan e Napoli a Bergamo e col Como in trasferta. Sfide che nascondono diverse insidie e potrebbero costringere Gasperini a fare attente valutazioni sul turnover.

BOLOGNA
Come l'Atalanta, anche il Bologna dovrà maneggiare con cura le gare di campionato prima degli impegni di Champions. Calendario 20/25 alla mano, infatti, qualche giorno prima delle partite di Coppa i rossoblù saranno chiamati a giocare contro il Como in trasferta, l'Atalanta in casa, il Genoa a Marassi, il Lecce a Bologna, poi Lazio e Juve rispettivamente a Roma e Torino, poi Monza al Dall'Ara ed Empoli al Castellani. Ostacoli da affrontare con le dovute cautele e senza fare troppi calcoli probabilmente.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti