CHAMPIONS LEAGUE

Genk, Mazzù: "Con il Napoli ci vorrà una gara perfetta"

Il tecnico belga alla vigilia del match: "Dobbiamo credere in noi stessi e portare a casa dei punti"

  • A
  • A
  • A

Equilibrio e fiducia. Queste le parole chiave per affrontare il Napoli nella seconda partita dei gironi di Champions League. Il tecnico del Genk, Felice Mazzù, non si lascia intimorire dalla sconfitta per 6-2 contro il Salisburgo: "Dovremo trovare equilibrio in campo. Dobbiamo credere in noi stessi e avere la convinzione giusta per fare una grande partita e portare a casa dei punti".

Il belga sa che la sua squadra non è in un momento positivo. Oltre alla sonora sconfitta nel primo match europeo, il Genk ha stentato anche in campionato e nell'ultimo match si è fatto rimontare dal 3-0 al 3-3 contro il Saint Trond. "Contro il Salisburgo - spiega Mazzù - abbiamo giocato bene solo 25' e questo non è possibile in Champions League. In campionato abbiamo fatto lo stesso errore, giocando davvero solo un tempo, ma sono convinto che domani sarà un'altra storia".

Il Napoli è un avversario di valore, a partire dai singoli: "Mertens è un grande giocatore ed è molto intelligente, può agire praticamente in ogni zona del campo, gioca con entrambi i piedi segna anche di testa. E poi c'è Koulibaly che arriva proprio da qui ed è diventato uno dei centrali più forti d'Europa".

Nonostante i numeri non giochino a suo favore, Mazzù sa di avere delle buone carte da giocare: "Dovremo difendere bene contro una squadra come il Napoli che è tra le migliori d'Europa, noi giocheremo per vincere, ripeto, con equilibrio, sapendo che servirà una partita perfetta". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments