Champions League: Ajax ai gironi dopo 4 anni di assenza

Qualificate anche Young Boys, Aek Atene: Dinamo Zagabria, Vidi e Dinamo Kiev in Europa League

Champions League: Ajax ai gironi dopo 4 anni di assenza

Young Boys, Aek Atene e Ajax ai gironi di Champions League. Questi i primi verdetti dopo le gare di ritorno degli spareggi: lo Young Boys ha vinto 2-1 in casa della Dinamo Zagabria (1-1 all'andata in Svizzera) mentre l'Aek Atene, soffrendo, ha eliminato gli ungheresi del Vidi, pareggiando 1-1 in casa dopo la vittoria 2-1 all'andata. Passa anche l'Ajax, 0-0 a Kiev in casa della Dinamo dopo il 3-1 in Olanda. Olandesi che tornano ai gironi dopo 4 anni.

DINAMO ZAGABRIA-YOUNG BOYS 1-2 (andata 1-1)
Pari nella gara d’andata: 1-1 che favorisce inizialmente i croati. La Dinamo Zagabria passa, però, subito in vantaggio al 7’ con il sinistro di Hajrovic dopo un’azione confusa in area dello Young Boys. Gli ospiti cercano di pareggiare al 19’ con il colpo di testa di Ngamaleu che termina fuori bersaglio. Il primo tempo termina con i croati avanti di un gol. Nella ripresa sono poche le occasioni vere, soprattutto all'inizio, con le due squadre che quasi si concentrano più a non subire che a offendere. Questo almeno fino a quando Leovac non ha steso in area Assale, autore di un numero da giocoliere. Rigore per lo Young Boys e dal dischetto Hoarau (64') con il piatto destro spiazza Zagorac e firma l'1-1. Due minuti ed è completato il sorpasso con Hoarau (66') che da un metro non si lascia pregare per gonfiare la rete con l'esterno destro. Passano cinque minuti e la Dinamo sfiora il pareggio con la traversa colpita da Hajrovic su punizione. Si battaglia fino alla fine ma al triplice fischio sono gli svizzeri dello Young Boys a festeggiare l'accesso ai gironi della Champions League per la prima volta nella loro storia.

AEK ATENE-VIDI 1-1 (andata 2-1)
L’Aek Atene, che in attacco schiera dal primo minuto Marko Livaja, all’andata aveva battuto il Vidi per 2-1 e adesso si ritrova, tra le mura amiche, a proteggere un vantaggio che lascia abbastanza tranquilli. Eppure gli ungheresi del Vidi nel primo tempo combattono come dimostrano i gialli rifilati a Nikolov, Nego e Hadzic. Si apre il secondo tempo e l'Aek conquista subito un rigore per una trattenuta su Helder Lopes. Dal dischetto si presenta Petros Mantalos che chiude il destro e spiazza il portiere Kovacsik (48') per portare avanti i greci. Gli ungheresi trovano il pareggio poco dopo con Oikonomou che sbaglia l'intervento e Nego che ne approfitta per battere Barkas (57') con uno splendido tocco sotto di destro da posizione defilata. Nel finale l'Aek Atene si ritrova anche in inferiorità numerica per l'espulsione di Helder Lopes che lascia i suoi in dieci per un finale infuocato, con il Vidi a cercare il gol che rimanderebbe il verdetto ai supplementari. Gli ungheresi spingono ma i greci si chiudono (nel finale per l'Aek espulso anche Livaja) e dopo 12 anni possono esultare per il ritorno nella fase a gironi di Champions League.

D. KIEV-AJAX 0-0 (andata 1-3)
Nella gara d’andata l’Ajax ha vinto 3-1. Gli olandesi al 14’ hanno subito l'occasione per sbloccare la gara con l’arbitro che concede rigore per atterramento in area di de Ligt: dagli undici metri si presenta Tadic che clamorosamente allarga troppo il mancino e colpisce il palo. Le occasioni migliori sono ancora per gli olandesi con Huntelaar e Ziyech ma il risultato alla fine del primo tempo resta di parità. Anche nella ripresa l'Ajax accarezza il vantaggio con il colpo di testa di Mazraoui che trova il portiere Boyko miracoloso nell'intervento. Ancora olandesi pericolosi con una punizione di Ziyech, seguito nell'ultimo mercato estivo dalla Roma, che col sinistro centra in pieno la traversa. Al minuto 81 ci prova ancora l'ex milanista Huntelaar ma il portiere Boyko è miracoloso. Così come è fortunato poco dopo con la palla bloccata dopo una carambola praticamente sulla linea di porta. Con un pareggio bugiardo, visto il dominio degli olandesi, si conclude la partita che sancisce la qualificazione dell'Ajax ai gironi della prossima Champions League mentre la Dinamo Kiev, eliminata, scivola in Europa League.

TAGS:
Champions
Playoff
Ritorno
Calcio

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X