BARCELLONA

Barcellona, Pjanic si sfoga: "Voglio giocare, più di così non so cosa fare. L'Italia mi manca"

Il bosniaco alla vigilia della sfida con la Juve: "Sinceramente non capisco neanche io il perché di questa situazione "

  • A
  • A
  • A

 "Avevo bisogno di nuovi stimoli. Dopo 9 anni in Italia cercavo nuove sfide e il Barcellona era il mio sogno", aveva detto nel giorno della sua presentazione ufficiale da giocatore blaugrana. Ma, a distanza di meno di tre mesi, per Miralem Pjanic è già tempo di rimpianti: poche presenze e tante partite nel ruolo di spettatore. Il bilancio parla di 6 presenze in Liga (una sola da titolare) e di 5 in Champions League tutte dal 1' che sono coincise con altrettante vittorie, per un totale di 551' giocati. "Voglio giocare di più. Sinceramente non capisco neanche io il perché di questa situazione - ha detto il centrocampista bosniaco in esclusiva alla Gazzetta dello Sport alla vigilia della sfida di Champions League contro la Juve - Quando l’allenatore mi ha chiamato in causa ho fatto bene. Più di così non so cosa potrei fare".

L'Italia gli manca, eccome: "I miei 9 anni in Italia sono stati molto belli - ha aggiunto Pjanic - Alla Roma e alla Juve sono stato benissimo, ho passato stagioni importanti. Ora ho questa nuova sfida nel club più grande del mondo e devo rimettermi in gioco". Messi e CR7, che martedì sera saranno uno di fronte all'altro al Camp Nou, sono degli esempi per tutti ma Ibrahimovic..: "Ha dato la leadership al Milan"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments