Calcio ora per ora

Champions, Lipsia-Liverpool: ancora nessuna decisione

Il Lipsia non ha ancora preso una decisione su un eventuale spostamento

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Il Lipsia non ha ancora preso una decisione su un eventuale spostamento di sede della partita di andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Liverpool. A questo proposito, bisogna ricordare che il governo tedesco ha stabilito il divieto d'ingresso dalla Gran Bretagna, e quindi anche ai Reds, a causa delle restrizioni agli spostamenti legate alla pandemia in corso. "Tutto e' ancora possibile, e nessuna decisione e' stata presa - ha detto un portavoce del Lipsia -. Dobbiamo verificare alcune cose, e nulla, allo stato attuale delle cose, potrebbe giustificare un annuncio fatto oggi. Comunque non credo proprio che il match possa essere annullato, e ci prepareremo al meglio per fare delle buone prestazioni contro il Liverpool". Le restrizioni riguardanti i voli provenienti da alcuni paesi, fra i quali la Gran Bretagna, saranno in vigore in Germania almeno fino al prossimo 17 febbraio, mentre la partita di Lipsia e' in programma martedi' 16. Ieri il governo tedesco aveva fatto sapere che non sono previste eccezioni, quindi neppure per il Liverpool. Cosi' ora le soluzioni a disposizione del Lipsia per evitare di perdere 3-0 a tavolino sono di proporre l'inversione dei campi, in modo da giocare l'andata ad Anfield, o di trovare una sede in campo neutro per la partita che dovrebbe giocare in casa. Secondo quanto si e' appreso d fonti vicine al club, potrebbe essere Budapest, e la federcalcio ungherese si e' detta "disponibile" per questa soluzione.