EVENTO BENEFICO

Video hard sulla chat whatsapp: Touré escluso dalla partita beneficenza Unicef

L'ex Man City si è scusato: "Una battuta inappropriata di cui mi dispiace profondamente"

  • A
  • A
  • A

Yaya Touré è stato escluso dal Soccer Aid for Unicef, partita di beneficenza in programma all'Old Trafford di Manchester, a causa di una brutta vicenda a… luci rosse. L'ivoriano, ex star del Manchester City, si sarebbe infatti offerto in un gruppo WhatsApp di portare 19 prostitute in un hotel a cinque stelle nel Cheshire per i suoi compagni di squadra e avrebbe anche pubblicato un video pornografico nella chat di gruppo. Alcuni membri dello stesso si sarebbero offesi e avrebbero quindi fatto scattare la richiesta di esclusione al noto evento. Touré si è subito scusato per lo "scherzo inappropriato".

Dopo aver pubblicato i contenuti hard sulla chat, venerdì sera al giocatore 37enne sarebbe stato chiesto di lasciare l'hotel della squadra. "Vorrei scusarmi con tutte le persone coinvolte in Soccer Aid per una battuta inappropriata di cui mi dispiace profondamente", ha scritto il calciatore su Twitter. "Era inteso come uno scherzo, tuttavia non ho tenuto in debita considerazione i sentimenti degli altri partecipanti. Detto questo, ho cancellato le battute in pochi minuti e ho subito chiesto scusa a tutti i membri del gruppo. Ci riuniamo per una buona causa e questo devia l'obiettivo della partita che è riunire tutti per aiutare i bambini di tutto il mondo", ha aggiunto Touré.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments