Tottenham, nuovo caso di razzismo: insultato il coreano Son

L'episodio è stato segnalato su Twitter da un tifoso degli Spurs che hanno aperto una indagine

  • A
  • A
  • A

Un nuovo episodio di razzismo si abbatte sulla Premier League. Nelle ultime ore si sta parlando molto in terra inglese dei presunti insulti razzisti che un tifoso del Tottenham avrebbe rivolto nei confronti di un suo beniamino, ossia il coreano Son, durante la gara giocata nella giornata di domenica con protagonisti la squadra di Pochettino e il Manchester United che si è aggiudicato la contesa.

A segnalare l'accaduto su Twitter è stato un tifoso del Tottenham che a suo dire sarebbe dovuto intervenire personalmente per porre fine allo spiacevole episodio a causa dell'indifferenza degli steward presenti sugli spalti. Il tweet del supporter, sulle tribune insieme al figlio, non è passato inosservato ed ha scatenato un vero e proprio caso con il Tottenham che si è preso carico della segnalazione aprendo una indagine.

Solo tre giorni fa la Polizia di Londra aveva arrestato tre tifosi in occasione della gara tra Tottenham e Chelsea valevole per la Carabao Cup per reati di ordine pubblico con l'aggravante razzista. Ma non è tutto: nel mese di dicembre un tifoso del Tottenham presente all'Emirates Stadium per Arsenal-Tottenham era stato arrestato per aver lanciato una buccia di banana verso Aubameyang che festeggiava un gol.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments