INGHILTERRA

Terremoto Super League: la Premier chiede le dimissioni degli scissionisti

Gli altri club pronti a sfiduciarli nelle commissioni federali in cui siedono

  • A
  • A
  • A

Non è ancora chiusa la vicenda Super League. I sei dirigenti dei club inglesi che avevano promosso la Superlega sono stati invitati a dimettersi dai loro incarichi in seno alla Premier League. E' quanto riferisce la stampa britannica, secondo cui i dirigenti degli altri 14 club sono pronti a sfiduciarli nelle varie commissioni in cui siedono. I dirigenti invitati a lasciare sono il vicepresidente esecutivo uscente del Manchester United, Ed Woodward, il presidente del Liverpool, Tom Werner, il presidente del Chelsea, Bruce Buck, l'amministratore delegato dell'Arsenal, Vinai Venkatesham e l'amministratore delegato del Manchester City, Ferran Soriano.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments