PORTOGALLO

Ronaldo criticato, la sorella Katia: "Portoghesi stupidi e meschini" 

La stampa portoghese lo attacca dopo l'eliminazione dalla Nations League del Portogallo

  • A
  • A
  • A
© instagram

Cristiano Ronaldo è finito sul banco degli imputati dopo l'eliminazione dalla Nations League del Portogallo. A suo difesa interviene la sorella Katia Aveiro, che con un post infuocato attacca i media portoghesi. "Bisogna dare una mano a chi ha sempre dato la sua per il Portogallo. Ma i portoghesi sono meschini, spietati, stupidi e ingrati. C'è chi dà una mano da sempre e continua a farlo. Cristiano Ronaldo era ed è semplicemente il miglior giocatore del mondo - l'Instagram Stories della donna -. Ha la sua famiglia e coloro che lo amano al suo fianco. Saranno sempre al suo fianco, qualunque cosa accada. Non mi sorprende tutto ciò: i portoghesi sputano nel piatto in cui mangiano, è sempre stato così. Saremo sempre con te, mio re. Stai tranquillo".

E' davvero una stagione no per Cristiano Ronaldo, separato in casa al Manchester United e che non riesce nemmeno a trovare sollievo con la sua nazionale. Quella che un tempo era la sua roccaforte, dove trovava il caldo abbraccio di un popolo che lo osannava, adesso è diventata una casa gelida. La stampa locale, una volta amica, lo scarica e lo indica come il principale responsabile della sconfitta contro la Spagna che è costata l'eliminazione dalla Nations League.

Vedi anche Nations League: Morata punisce il Portogallo, Spagna alla Final Four Nations League Nations League: Morata punisce il Portogallo, Spagna alla Final Four Anche i tifosi, però, paiono avergli voltato le spalle. Secondo un sondaggio di A Bola, il 57% degli interpellati vorrebbe che CR7 si facesse da parte. A un mese e mezzo dal Mondiale in Qatar il re è nudo, lo hanno reso tale, umiliato e messo alla gogna. Un problema per il ct Fernando Santos, suo strenuo difensore anche nel momento più buio degli ultimi 15 anni.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti