ALTRO INDIZIO

Psg, Mbappé snobba la Ligue 1: "Non è il miglior campionato del mondo"

Il francese alimenta le voci di un addio imminente al Psg e intanto elogia Messi e Ronaldo: "Impareggiabili"

  • A
  • A
  • A

Come se non bastassero le indiscrezioni giornalistiche, ci pensa Kylian Mbappé in prima persona ad alimentare le voci che circolano sulla sua voglia di cambiare aria e lasciare il Paris Saint Germain: "La Ligue 1 non è il miglior campionato del mondo - ha detto l'attaccante francese in un'intervista a Esquire -. Io ho sempre sentito la responsabilità, da giocatore emblematico, di farlo crescere".

Getty Images

Nel futuro di Mbappé, che non rinnoverà il proprio contratto con i parigini in scadenza nel 2022, sembra esserci il Real Madrid, resta solo da capire se i Blancos faranno uno sforzo per prenderlo subito, o attenderanno un anno per strapparlo al club di Al-Khelaifi a parametro zero. Nel frattempo lui si allena con Lionel Messi, mentre sullo sfondo resta l'ipotesi che a prendere il suo posto, in caso di addio immediato, sia Cristiano Ronaldo: "Loro sono impareggiabili - ha detto parlando dei due fuoriclasse -. Hanno infranto tutte le leggi e le statistiche. Hanno avuto dieci, quindici anni straordinari".

Lui, in ogni caso, non si sente da meno: "Penso che altri giocatori mi stiano guardando. Pochi cambiano posizione come me. Prima c'era un numero nove, o un numero sette. Io ho giocato davanti, a sinistra e a destra. Con tutta l'umiltà, ma non credo che tutti siano capaci di cambiare posizione così ogni anno e mantenere grandi prestazioni ai massimi livelli".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments