MLS: primo gol per Nocerino

Playoff raggiunti per l'ex Torino Martinez con Atlanta e Schweinsteiger con Chicago

  • A
  • A
  • A

Serata MLS a tinte rossonere. Nel 6-1 con cui Orlando City ha liquidato i New England Revolution è arrivato il primo gol in Nordamerica per l'ex Milan Nocerino, ma a completare la festa è stato Ricardo Kakà con una splendida doppietta. Il primo gol ha ricordato le perle regalate ai tifosi negli anni rossoneri. Stesse tinte per i tifosi di Atlanta che con l'ex Torino Martinez, a quota 19 gol in 18 partite, ha staccato il pass per i playoff.

Il risultato tennistico non aiuterà Kakà e compagni a raggiungere la postseason in MLS, troppo infatti è il ritardo per gli ultimi due posti disponibili. Ma dopo una stagione al di sotto delle aspettative per il terzo anno consecutivo, le vecchie conoscenze del calcio italiano - soprattutto milanista - si sono tolte delle soddisfazioni personali nel 6-1 ai Revs. In uno stadio come sempre tutto esaurito, è arrivato il primo gol Oltreoceano di Antonio Nocerino, alla partita numero 49 in MLS e dopo diversi periodi difficili. Alla zampata vincente del centrocampista sugli sviluppi di un calcio piazzato, ha risposto Ricardo Kakà con una doppietta d'altri tempi. Il primo gol, soprattutto, è stata un'autentica perla all'incrocio dei pali.

Chi invece può festeggiare con diverse giornate d'anticipo la conquista di un posto ai playoff sono Atlanta United e Chicago Fire, che nella Eastern Conference raggiungono Toronto FC di Giovinco e New York City di Pirlo, Maxi Moralez e Villa nella postseason. I rossoneri del Tata Martino hanno esaltato Atlanta nello splendido e nuovissimo Mercedes-Benz Stadium, raggiungendo un risultato enorme per una squadra al primo anno di vita. Tra i protagonisti anche nel 3-0 ai Philadelphia Union, l'ex Torino Josef Martinez salito a quota 19 gol in 18 partite stagionali.

Stesso destino per i Chicago Fire di Bastian Schweinsteiger che, con il 4-1 in California a casa dei San Jose Earthquakes, hanno raggiunto i playoff riscattando il disastroso ultimo posto del 2016.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments