Premier, Suning compa i diritti tv

L'accordo entrerà in vigore dal 2019/2020 e avrà validità di tre anni

  • A
  • A
  • A

La Premier League ha venduto i propri diritti televisivi alla Cina per 660 milioni di euro, strappando un accordo senza precedenti per quanto riguarda il mercato asiatico. E c'è di più: dietro all'affare c'è il gruppo Suning, proprietario dell'Inter: i match del campionato inglese saranno trasmessi dal 2019/2020 in streaming sulla piattaforma PPTV, di proprietà di Suning.

La notizia arriva dal Guardian, e la Premier League non ha ancora confermato. Si tratta comunque di uno degli accordi più grandi per la Premier League stipulati su mercati esteri. PPTV è uno dei più grandi servizi di streaming della Cina e non ha ancora commentato ufficialmente la vicenda. Suning sta investendo pesantemente nel mondo del calcio: dopo l'acquisizione dell'Inter, ora la trattativa con la Premier League.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments