Premier League: Salah ritrova il gol, il Liverpool vince e torna primo

I Reds rimontano il vantaggio del Southampton e si impongono 3-1: l'egiziano interrompe due mesi di digiuno

  • A
  • A
  • A

Al St Mary's Stadium il Liverpool soffre molto il pressing asfissiante da parte del Southampton nella prima mezz'ora. Va sotto al 9' con Shane Long, ma ha la forza di reagire: prima con la rete di Keita al 36' e poi con il gran gol in contropiede di Salah all'80'. L'egiziano ritrova la marcatura che gli mancava da due mesi e regala ai Reds la vetta della classifica della Premier League. Nel finale, Henderson chiude definitivamente i conti.

Al 9' il Southampton passa in vantaggio: palla dentro di Bertrand per Hojbjerg che spizza di testa per Shane Long, van Dijk e Robertson bucano l'intervento e l'attaccante irlandese, tutto solo, stoppa e batte agevolmente Alisson. Nonostante l'1-0 i Saints si dimostrano ancora aggressivi, ma basta un lampo al Liverpool per andare vicinissimo al pareggio. Salah al 16', infatti, pennella un'ottima perla per Mané che decolla di testa ma non angola abbastanza; Gunn compie un riflesso favoloso e sulla ribattuta Keita non riesce a ribadire in rete. Salah, che era a digiuno di gol da quasi due mesi (il più lungo da quando è in Inghilterra), prova il tiro di punta in area di rigore ma la difesa avversaria ribatte. Il Southampton pressa in tutte le zone del campo in un primo tempo che scorre con pochissimi falli fischiati a entrambe le formazioni. Tuttavia, nel momento più delicato del Liverpool, gli uomini di Klopp trovano l'1-1 al 37': azione manovrata che porta al cross dalla destra di Alexander-Arnold sul quale stacca sul secondo palo in maniera poderosa Keita, al suo primo gol stagionale (e di conseguenza al suo primo con questa maglia) nella serata in cui è tornato nuovamente titolare in campionato, dopo che l'ultima volta era stata il 9 febbraio scorso. I Reds si rilassano e sfiorano il gol del sorpasso allo scadere con un destro incrociato fuori sullo splendido suggerimento di Salah.

A inizio ripresa il Liverpool aumenta la pressione e i padroni di casa calano fisicamente: bella penetrazione di Keita al 55' in area di rigore del Southampton, Yoshida interviene in scivolata ma l'arbitro dice che non c'è rigore. Al 63' Mané mette al centro per Firmino che colpisce male e la spara fuori da buona posizione. A metà esatta del secondo tempo ci prova ancora Firmino, dopo un sombrero, ma il suo tiro viene murato. Gli ospiti attaccano ma trovano il gol vittoria solo a 10 minuti dalla fine. Sugli sviluppi di un corner per il Southampton, Salah prende palla e avanza velocemente dall'altra parte del campo, ignora Firmino che era ben appostato e va alla conclusione col sinistro; il pallone bacia il palo e si insacca. Diciottesimo gol in campionato per l'egiziano, il numero 50 in Premier League. Nel finale il Liverpool sancisce la vittoria con Henderson che infila a porta vuota l'assist di Firmino, dopo il lungo lancio di Matip. La squadra di Klopp non molla un centimetro; il testa a testa col Manchester City è destinato a proseguire fino all'ultimo respiro.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments