Piqué scatenato: sta comprando il FC Andorra (quinta divisione)

Vuole portare il club nel grande calcio, l'operazione si fa attraverso il suo gruppo Kosmos

  • A
  • A
  • A

Gerard Piquè lo aveva dichiarato recentemente in una lunga intervista esclusiva al quotidiano L'Equipe: "Voglio comprare una squadra di calcio". Non ci ha messo molto per trasformare in realtà questo suo progetto. La squadra individuata è il FC Andorra, attualmente militante nella categoria Primera Territorial de Catalunya (quinta divisione dell'ordinamento spagnolo).

Fondato nel 1942, il FC Andorra è la squadra più antica del Principato omonimo, ha sede nella capitale Andorra La Vella e nella sua bacheca ha una Copa Catalunya vinta nel 1994 battendo ai rigori l'Espanyol. Nella sua storia ha 17 partecipazioni alla Segunda Division B e 6 alla Tercera. Nel 2008 stava per fallire ma venne salvato da Ruben Ponce che ha poi abbandonato nel 2011. Il presidente attuale è Albert Ferrè, ma probabilmente ancora per poco. 
Adesso tocca a Piquè, appunto. Il difensore spagnolo, secondo il quotidiano Diari d'Andorra, sta per acquisire le quote del club attraverso il suo gruppo d'investimento Kosmos, approfittando di una nuova legge (Ley del Deporte) che sta per entrare in vigore in Spagna.

A questo punto però le versioni si diversificano.
Secondo il giornalista di Andorra che ha firmato l'indiscrezione, Ivàn Alvarez, l'operazione sarebbe già stata portata virtualmente a termine e mancherebbe solo l'annuncio.
Invece fonti vicine al calciatore assicurano che ci troviamo solamente nella fase di studio e che prima di ufficializzare tutto, Piquè vuole conoscere esattamente la situazione del club e le potenzialità che può esprimere.
L'idea è quella di portare il FC Andorra dalla quinta divisione attuale alla zona nobile del calcio spagnolo, anche se un progetto del genere richiederebbe almeno tre-quattro anni di tempo. La posizione ufficiale - undicesimo posto in quinta divisione - non lascia presagire immediate possibilità di promozione.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments