Neymar, in Argentina contano le volte che si è rotolato a terra

Simpatica iniziativa di Olé per la sfida giocata tra Seleccìon e Brasile in Arabia Saudita

  • A
  • A
  • A

I suoi rotolamenti al Mondiale sono diventati virali e hanno scatenato l'ilarità dei tifosi, tanto che in Messico hanno inventato la 'Neymar Challenge', ovvero rotolarsi da centrocampo fino all'area di rigore. A distanza di mesi fa sorridere l'iniziativa del quotidiano argentino Olé che, in occasione dell'amichevole Brasile-Argentina, ha fatto un tempo reale di tutte le cadute di campione brasiliano, corredate da video. Sette in totale, con 3 ammonizioni provocate (Paredes, Saravia e Battaglia).

Sebbene fosse solo un'amichevole, gli argentini non gli hanno fatto sconti e lo hanno picchiato sin dalle prime battute. In particolare Saravia, il suo marcatore, è stato davvero poco tenero nei suoi confronti, con un intervento da cartellino arancione al 23' del secondo tempo che l'arbitro Brych ha punito solo con il giallo. Già nei primi 5' O Ney ha subito di due falli dallo stesso Saravia e poi da Paredes, poi ammonito al 17' per una seconda entrataccia.

La ripresa si apre con una caduta accentuata su intervento sempre di Saravia: nessun contatto e Neymar che chiede l'ammonizione per il rivale. Il terzino si becca il meritato giallo per il fallaccio spiegato in precedenza. Alla mezzora, poi, va al suolo per un leggero tocco di Lautaro Martinez, esagerando la caduta. L'ultimo fallo della serata, quello subito da Battaglia: nulla da eccepire. Il solito Neymar, nel bene e nel male: suo, comunque, l'assist che ha regalato alla Seleçao una vittoria che da quelle parti vale sempre doppio.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments