Morte Sala, il Nantes denuncia il Cardiff alla Fifa

Il club francese vuole ottenere i primi 6 milioni relativi alla vendita dell'attaccante argentino, scomparso lo scorso 21 gennaio

  • A
  • A
  • A

Nuovo capitolo del caso legato all'acquisto da parte del Cardiff di Emiliano Sala, attaccante argentino tragicamente scomparso lo scorso 21 gennaio in un incidente aereo mentre attraversava il Canale della Manica per raggiungere l'Inghilterra. Il Nantes ha infatti annunciato di essersi rivolto alla Fifa per avere dal club gallese la prima rata (6 milioni di euro) dei 17 milioni concordati per il trasferimento del giocatore.

Lo scorso mercoledì il Cardiff aveva ottenuto una proroga di 7 giorni per il pagamento della prima rata, ma una volta scaduto il termine il club francese si è immediatamente rivolto alla Fifa. Da parte sua il Cardiff ha dichiarato di voler onorare gli accordi, ma vorrebbe attendere la chiusura delle indagini sulla tragica morte del giocatore prima di procedere al pagamento.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments