Monchi senza pace: rissa sfiorata con l'ex presidente del Siviglia

L'ex ds della Roma litiga con Del Nido durante una festa popolare: all'origine del diverbio le critiche rivolte al dirigente andaluso

  • A
  • A
  • A

Non è un periodo particolarmente felice per Monchi, che dopo aver terminato malamente l'esperienza con la Roma è tornato al Siviglia. E proprio nella città andalusa, come riferisce l'emittente Cadena Cope, all'alba di domenica scorsa l'ex ds giallorosso è stato protagonista di uno spiacevole episodio durante i festeggiamenti della Feria de Abril, la popolarissima festa che si tiene ogni anno. Monchi sarebbe infatti quasi venuto ale mani con l'ex presidente della società andalusa, Josè Maria Del Nido.

La lite è stata ripresa da tutti i media spagnoli, che riferiscono dell'incontro avvenuto appunto durante la popolare festa. Monchi, che conosce bene Del Nido di cui è stato anche dipendente, avrebbe cominciato a discutere a causa delle critiche rivolte a mezzo stampa dall'ex presidente all'attuale gestione societaria del Siviglia e, in particolare, sull'operato di Monchi stesso.

Tra i due sono volate parole grosse, ma l'intervento delle persone che erano con Monchi (fra i quali il presidente del Cadice Manuel Vizcaino) e dei figli di Del Nido ha impedito che il litigio sfociasse in una rissa.

"Non credo che ci sia bisogno di cercare colpevoli e innocenti, a volte capita che anche fra fratelli si litighi e si discuta animatamente". Così Monchi spiega, dai microfoni di Onda Cero, il diverbio ai limiti della rissa che ha avuto con l'ex presidente del Siviglia José Maria Del Nido. "Ho sempre apprezzato José Maria, è una persona che mi ha aiutato molto nella mia carriera di direttore sportivo - dice ancora Monchi - . Però ripeto che a volte capita di litigare anche tra fratelli o amici intimi. C'è stata una discussione fra noi, ma ora è un capitolo chiuso e non mi sembra opportuno tornarci".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments