IL DRAMMA

Michael Owen: "Mio figlio è clinicamente cieco"

L'attaccante inglese svela: "Ha una rara malattia agli occhi, non può giocare a pallone"

  • A
  • A
  • A

Non ci sarà un nuovo Owen sul palcoscenico della Premier League. L'ex Pallone d'Oro Michael infatti ha svelato il dramma che sta vivendo suo figlio James, 13 anni, affetto da una rara marattia agli occhi. Clinicamente il piccolo Owen è stato dichiarato "cieco", ma la sindrome di Stargardt, una degenerazione della retina, non gli ha tolto del tutto la vista: "Non riesce a vede la palla fino a che non è a metro da lui. Ovviamente non può giocare a calcio".

"Non sarà mai un calciatore - ha raccontato Michael Owen al The Times -. Non l'ho mai detto, non volevo e non voglio i titoloni. Andavo a vederlo quand'era piccolo e gli correggevo il posizionamento. Poi quando stavo a bordo campo sentivo sempre le persone dire 'Non è bravo come suo papà'". Poi la scoperta di questa rara malattia agli occhi.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments