Ligue1, il Psg avverte il Napoli: travolto l’Amiens

Al Parco dei Principi la squadra di Tuchel passa con cinque reti e resta a punteggio pieno, amara la prima di Henry da tecnico del Monaco, battuto dallo Strasburgo

Ligue1, il Psg avverte il Napoli: travolto l’Amiens

Anche senza Neymar il Psg manda un messaggio al Napoli a pochi giorni dalla sfida di Champions: nella decima giornata di Ligue1 la formazione di Tuchel travolge 5-0 l’Amiens e resta a punteggio pieno. Marquinhos, Rabiot, Draxler, Mbappé e Diaby a segno. Al secondo posto il Lille, che batte 2-1 il Dijon. Alla prima di Henry da tecnico, il Monaco perde 2-1 in casa dello Strasburgo. Poker del Nantes, secco 4-0 al Tolosa.

PSG-AMIENS 5-0
A quattro giorni dalla sfida di Champions contro il Napoli il Psg non sbaglia e resta imbattuto in campionato trovando la decima vittoria in altrettante partite. Senza Neymar per i parigini il tridente è composto da Di Maria, Cavani e Mbappé; in mediana Verratti viene schierato centrale tra Rabiot e Draxler mentre a porta Areola viene preferito a Buffon. Sul fronte opposto l’Amiens si concentra quasi unicamente sulla fase difensiva lasciando l’attacco nelle mani dei soli Ganso e Otero. Gurtner si fa trovare pronto solo al primo assalto dei padroni di casa, ma al 12’ il muro del portiere ospite crolla subito su un colpo di testa di Marquinhos da un calcio d’angolo di Di Maria. Alla squadra di Tuchel basta pochissimo per trovare il vantaggio, poi i ritmi si abbassano e inizia a cercare il raddoppio manovrando lentamente. L’Amiens cade ancora prima della fine del primo tempo: al 42’ Di Maria inventa, a staccare di testa questa volta è Rabiot e la partita può già virtualmente andare in archivio. L’opportunità per il tris arriva a stretto giro, ma Cavani si divora a porta vuota la più facile delle occasioni. Nella ripresa il Psg sembra risparmiare le energie in vista della Champions, gli ospiti provano ad approfittarne con la conclusione di Ghoddos che non trova fortuna. La retroguardia della squadra di Tuchel resiste senza dover faticare troppo, Mbappè si mette in evidenza con una splendida giocata che costringe gli ospiti a salvarsi in angolo, poi l’Amiens cede definitivamente e nell’arco di pochi minuti viene travolto: all’80’ Draxler si inserisce con tempismo perfetto e cala il tris, all’82’ Mbappè timbra il cartellino con una conclusione sul primo palo. C’è tempo ancora per la rete di Diaby: l’ex Crotone all’88’ con un’accelerazione trova gloria e chiude i conti sul 5-0.

LE ALTRE
Non rialza la testa il Monaco nonostante l’arrivo in panchina di Henry: lo Strasburgo passa 2-1 grazie a Thomasson (17’) e Mothiba (84’); per i monegaschi, in dieci da metà ripresa per il rosso a Grandsir, è inutile il gol dal dischetto di Tielemans (91’) e dopo dieci giornate i sei punti in classifica valgono l’ultimo posto.
Il Lille si conferma al secondo posto superando il Dijon a domicilio: Pepè dal dischetto al 21’ e Araujo (43’) sul finale della prima frazione ipotecano la vittoria. Abeid all’81’dagli undici metri regala un finale al cardiopalma, ma il risultato non cambia più e il Lille passa 2-1.
Il Nantes si impone a valanga sul Tolosa con un super Sala, tornando al successo dopo più di un mese: una tripletta del bomber (25’, 71’ e 77’) fa volare i padroni di casa allo Stade de la Beaujoire, di Boschilla (38’) la rete del raddoppio per il 4-0 complessivo.
Pareggiano 1-1 Reims e Angers, con Chavarria (73’) che replica al vantaggio ospite di Traorè (36’).
Reti inviolate a Caen, dove i padroni di casa sprecano una ghiotta occasione contro il fanalino di coda del campionato: poche emozioni e nessun acuto regalano al Guingamp un punto che vale l’aggancio al Monaco.
TAGS:
Ligue 1
Psg
Monaco
Lille
Tuchel
Francia

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X