Ligue1: il Nizza non rallenta, Thauvin fa volare il Marsiglia

Cyprien e Saint-Maximin stendono il Lille, Amiens ko con una tripletta dell'esterno

  • A
  • A
  • A

Non si ferma più il Nizza e nella 14ª giornata di Ligue 1 trova anche la quarta vittoria di fila in campionato stendendo il Lille all'Allianz Riviera: Cyprien (25') su suggerimento di Balotelli e Saint-Maximin (79') firmano il 2-0 portando la formazione di Vieira a 23 punti in classifica. Un super Thauvin (26', 80' e 91') trascina il Marsiglia nel 3-1 sul campo dell'Amiens a cui non basta il vantaggio momentaneo di Dibassy (8').

Il Nizza vuole continuare ad accorciare il divario rispetto alle zone più calde della classifica, il Lille cerca la risposta a distanza alla vittoria del Lione di venerdì per riportarsi al secondo posto: all'Allianz Riviera va in scena una sfida delicata con la formazione di Vieira, che arriva al fischio d'inizio con nove punti conquistati nelle ultime tre uscite in campionato, che ospita un Lille in evidente involuzione dopo un convincente inizio di stagione. La differenza di forma si vede tutta sin dal primo tempo, con il Nizza che fa la partita e va a caccia insistentemente del vantaggio. Dopo un primo tentativo di Balotelli, respinto dal portiere, e la replica di Rui Fonte, che non centra lo specchio della porta, arriva il gol che rompe gli equilibri con la firma di Cyprien: al 25' Balotelli trova la verticale giusta per premiare l'inserimento del centrocampista che di destro deposita alle spalle di Maignan. Saint-Maximin sfiora subito il gol del raddoppio, la reazione del Lille si fa attendere e di veri e proprio pericoli alla porta di Benitez non arrivano fino a inizio ripresa, quando una conclusione di Bamba da fuori area viene deviata in angolo. Gli ospiti sembrano poter cambiare marcia nel secondo tempo, ma è solo un fuoco di paglia e la partita rallenta con il Nizza capace di gestire bene il vantaggio. Dal campo esce anche Balotelli per far posto al mediano Makengo, il Lille prova ad alzare il baricentro per cercare il gol del pari ma viene subito punito: al 79' Saint-Maximin trova l'angolino con un mancino da fuori area e mette il punto esclamativo sulla vittoria. Cyprien va vicino al tris nel recupero, ma il risultato non cambia più: finisce 2-0.

Il Marsiglia si lascia alle spalle il momento negativo trovando la seconda vittoria consecutiva di fila dopo quella conquistata in casa contro il Dijon. Sul campo di un Amiens in cerca di punti salvezza però la sfida sembra essere tutta in salita e già dai primi minuti i padroni di casa si rendono pericolosi fino a trovare il gol del vantaggio: ci pensa Dibassy all'8' a piazzare la zampata vincente sulla respinta corta di un colpevole Mandanda. La formazione di Garcia cerca il gol del pari e inizia ad attaccare a testa bassa guidata da uno straripante Thauvin: l'esterno prima si vede respingere la conclusione da Gurtner, poi lo sorprende sul suo palo al 26' rimettendo in equilibrio il match. Nella ripresa Mendoza, Ghoddos e Monconduit provano a regalare il nuovo vantaggio all'Amiens con scarsa fortuna, il Marsiglia ci prova con Germain che si vede respingere il colpo di testa dalla traversa, poi ci pensa ancora un super Thauvin all'80' a firmare il gol che vale il sorpasso direttamente da calcio piazzato. Nel finale gli ospiti prima sbagliano il possibile tris dal dischetto con Payet, poi lo trovano in contropiede al 91' ancora con Thauvin che conclude di mancino da posizione angolata.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments