FRANCIA

Ligue 1: Balogun sbaglia due rigori, Boga porta in vetta il Nizza al 91’

Bulka ferma la punta del Monaco al 12’ e al 56’, poi nel recupero l’ex Atalanta si inventa la rete della vittoria

  • A
  • A
  • A
Ligue 1: Balogun sbaglia due rigori, Boga porta in vetta il Nizza al 91’ - foto 1
© Getty Images

La sesta giornata di Ligue 1 2023/24 si apre con un pazzo scontro al vertice: Monaco-Nizza termina 0-1. I padroni di casa falliscono un rigore (molto dubbio) al 12’ con Balogun, ipnotizzato da Bulka. Al 56’ viene fischiato un altro penalty per i monegaschi, con esito uguale al primo, poi Boga al 91’ si inventa l’assolo che regala vittoria e vetta della classifica al team di Farioli, ora a 12 punti contro gli 11 dei monegaschi.

L’anticipo ad alta quota della sesta giornata del massimo campionato francese tra Monaco e Nizza termina 0-1 dopo una partita pazza. Il primo tempo si accende con il calcio di rigore molto dubbio assegnato ai padroni di casa e non trasformato da Balogun al 12’, che trova l’opposizione di Bulka dal dischetto. Gara combattuta e aperta, che vede crescere il Nizza, vicino al vantaggio per due volte a cavallo della mezz’ora di gioco con Diop, che prima conclude debolmente di testa e poco dopo calcia alto da ottima posizione. A 5’ dall’intervallo è poi Moffi ad avere sul destro la chance dello 0-1, ma il suo diagonale non è abbastanza angolato. Il parziale si chiude con la reazione monegasca e il tiro dalla distanza di Vanderson, che grazie a una deviazione per poco non beffa il portiere avversario.

La ripresa si apre con il secondo rigore per il Monaco: Minamino è atterrato ingenuamente da Sanson, Balogun si ripresenta dagli undici metri e sbaglia nuovamente, calciando centralmente su Bulka. Prende nuovamente fiducia la squadra ospite, che tenta di rendersi pericolosa in ripartenza ma non riesce a essere precisa nell’ultimo passaggio. La chance del vantaggio ospite arriva però con Ndayishimiye, che colpisce la traversa di testa al 77’. A cinque minuti dalla fine Ben Yedder, subentrato, realizza ma è in netto fuorigioco, mentre pochi secondi dopo è Baldé ad impegnare Kohn con un mancino insidioso. Quando tutto sembra delineato, l’ex Atalanta Boga parte palla al piede e si invola verso la porta, inventandosi il gol vittoria al 91’ che consegna la vetta della classifica alla squadra allenata da Francesco Farioli, che sale a 12 punti contro gli undici degli avversari.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti