Ligue 1, il Marsiglia cade in casa

Paura per un petardo lanciato in campo al 55', poi gli ospiti vincono 2-1: esordio con gol per Balotelli

  • A
  • A
  • A

Il Lille vince 2-1 sul campo del Marsiglia nell'anticipo di Ligue 1 e resta secondo in classifica. A fare notizia, però, più che la doppietta di Pepe che decide la gara, è la sospensione della sfida per 38 minuti durante la ripresa a causa di un petardo lanciato in campo dagli spalti del Velodrome. Per la squadra di Garcia le sanzioni potrebbero essere pesanti. Esordio, con gol inutile nel recupero, con la nuova maglia per Balotelli.

Il pubblico di casa espone uno striscione in onore di Emiliano Sala, in campo invece la squadra di Garcia parte subito con le marce alte. Al 5' colpo di testa di Rolando, respinge Maignan, Radonjic raccoglie il pallone in area e lo spedisce in rete. Il VAR, però, richiama il direttore di gara Delerue e dopo un controllo sul campo la rete è annullata per la posizione di fuorigioco attivo di Mitroglu al momento del tiro. Reagisce il Lille e al 19' l'inserimento in area di Bamba costringe la difesa di casa a sbuffare per mettere in calcio d'angolo. Lille che quasi rischia di segnarsi da solo al 32' quando una deviazione in area di Soumaoro costringe Maignan a un grande riflesso per far scivolare il pallone vicino al palo, ma fuori, mentre al 41' è sufficiente l'imprecisione da ottima posizione di Mitroglu per salvare gli ospiti. Il Marsiglia sembra in controllo, ma al 45' Luiz Gustavo chiude in maniera scomposta in area su Celik, altro controllo sul campo al VAR e arriva il calcio di rigore per il Lille. Si batte solo al 48', Pepe spiazza Mandanda e si rientra negli spogliatoi tra le proteste dei padroni di casa.

A inizio ripresa Balotelli inizia il riscaldamento, ma al 55' Rolando salva sulla linea dopo il tentativo a porta vuota di Pepe che aveva saltato bene Mandanda in uscita, mantenendo così il Marsiglia in partita. Subito dopo un petardo esplode vicino alla linea laterale del campo mentre lo staff medico del Lille soccorre proprio Pepe, rimasto a terra dopo un intervento di Strootman. Il Lille rientra negli spogliatoi, il Marsiglia no, ma la gara viene immediatamente sospesa dal direttore di gara. Sei minuti di attesa e anche la squadra di Garcia esce dal campo su indicazione dell'allenatore ex Roma. Delerue richiama le due dirigenze a colloquio e si decide di riprendere a giocare dopo 38 minuti complessivi di stop forzato. Si riparte e il Marsiglia resta in 10 al 67' per l'espulsione di Thauvin. Padroni di casa sempre più nervosi, Garcia prova a girare la partita inserendo Balotelli al 74', esordio per Super Mario con la nuova maglia dell'OM. Il primo tentativo arriva dopo pochi secondi, ma è un pallone omaggio per la curva marsigliese. Al 79' Pepe prende in velocità Luiz Gustavo in contropiede, ma il destro è molto impreciso, per fortuna dell'OM lo è anche il brasiliano con una deviazione da pochi passi dalla porta di Mandanda con cui rischia un incredibile autogol. Balotelli al 92' calcia dal limite dell'area e non va lontanissimo dal primo gol alla prima presenza con la maglia del Marsiglia e soprattutto a un importante pareggio. Al 93', invece, Pepe chiude un contropiede del Lille mettendo sotto le gambe di Mandanda e chiudendo la questione risultato, mentre il tabellino viene aggiustato definitivamente da Balotelli che con un bel colpo di testa trova la rete alla prima con il Marsiglia. Un gol, però, utile solo per le statistiche.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments