Ligue 1 - La doppietta di Dembele non basta, Lione beffato: 2-2 con l'Amiens 

La rete di Bodmer costringe al pareggio la squadra di Sylvinho

  • A
  • A
  • A

Nell’anticipo della 5.a giornata di Ligue1 il Lione si fa raggiungere sul 2-2 in casa dell’Amiens al 92’, quando Bodmer beffa Lopes con un tiro lento e angolato. Padroni di casa in vantaggio al 7’ con la punizione beffarda dell’ex Jallet prima della doppietta di Dembele al 9’ e al 34’. Nell’altra gara del venerdì il Lilla batte in casa 2-1 l’Angers: gol di Osimhen (39’) e Luiz Araujo (53’), nel finale accorcia Bahoken (87’).

AMIENS-LIONE 2-2
Gara che inizia subito con vivacità. Al 7’ l’ex Lione Jallet mette in area una punizione velenosa che rimbalza senza che nessuno modifichi la traiettoria prima di infilarsi in porta con Lopes immobile. Lione che ci mette poco a sistemare la situazione: già al 9’, infatti, Reine-Adelaide sfonda da sinistra in bello stile e mette in mezzo per Dembele che al volo pareggia i conti. L’attaccante di Sylvinho al 34’ trova in un solo colpo la doppietta personale e il gol del vantaggio con un altro colpo volante sul cross di Traore che prima dell’intervallo sfiora il tris con un’azione personale. Ripresa in cui il Lione sembra poter gestire la situazione sempre attraverso il controllo del pallone. Amiens davvero pericoloso solo con Kakuta, poi al 92’, su un rinvio corto della difesa dopo un cross, Jallet rimette in area di testa. Bodmer in poco spazio ferma il pallone e con il destro lo manda all’angolino dove Lopes non può nulla. Lione che non vince dal 27 agosto e rimane a 8 punti in classifica. Il Psg ha la possibilità di allungare in vetta.

LILLA-ANGERS 2-1
Avvio di partita in cui sono i padroni di casa a mantenere il possesso di palla, con percentuali anche oltre il 70%. Il primo pericolo arriva con la conclusione di Osimhen che esce fuori di poco, Lilla che prosegue nella sua pressione e riesce a sbloccare il punteggio con un po’ di fortuna. Al 39’ infatti Butelle si lascia sfuggire un pallone semplice dalle mani, Osimhen è prontissimo a toccarlo e metterlo in rete. Angers davvero pericoloso per la prima volta in apertura di ripresa con Capelle che però trova un grande Maignan. Passato lo spavento il Lilla raddoppia: al 53’ Luiz Araujo fugge da solo palla al piede e chiude con il diagonale da dentro l’area. Nel finale prima Bamba rischia di chiudere i conti per il Lilla che invece deve soffrire fino alla fine perché all’87’ Bahoken mette sotto la traversa da dentro l’area, con il VAR che convalida dopo un rapido controllo. Lilla che sale a 9 punti e aggancia proprio l’Angers in classifica.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments