SPAGNA

Liga: l'Atletico è ufficialmente in Champions grazie ad un super Griezmann

Simeone batte 3-0 il Getafe con la tripletta del francese ed è almeno quarto. Il Celta batte il Bilbao, Cadice ancora in corsa per la salvezza

  • A
  • A
  • A
Liga: l'Atletico è ufficialmente in Champions grazie ad un super Griezmann - foto 1
© Getty Images

Il turno infrasettimanale di Liga si chiude con il 3-0 dell'Atletico al Getafe, un risultato che vale ufficialmente la zona Champions a Simeone: decide la tripletta di uno scatenato Antoine Griezmann. Il Bilbao, oltretutto, perde 2-1 con un Celta Vigo sempre più vicino alla salvezza e capace di ribaltare la sfida con Swedberg (68') e Alvarez (71'). Il Cadice spera ancora ma, pur vincendo 1-0 al 96' a Siviglia, è solo a -4 dal quartultimo posto.

GETAFE-ATLETICO MADRID 0-3
A consegnare la qualificazione in Champions League all'Atletico e a Simeone è uno scatenato Antoine Griezmann, che firma con una tripletta il 3-0 dell'Atletico sul campo di un Getafe senza motivazioni. L'ex Barcellona segna al 27' il primo dei sue tre gol: lancio illuminante di de Paul per il "Diablo", che controlla un gran pallone di sinistro e insacca. Prima dell'intervallo, ecco la doppietta: de Paul serve Correa che mette al centro per Lino, ma al suo posto arriva ancora Griezmann che fa 2-0. La rete viene inizialmente annullata, ma la posizione dell'argentino è regolare e il Var corregge la decisione del campo. Al 51', invece, ecco il 3-0: Lino sfonda sulla sinistra, serve il transalpino che con furbizia fa passare il pallone sotto le gambe di Soria e cala la tripletta, chiudendo virtualmente i giochi. Griezmann e l'Atletico salgono a 73 punti e ora lanciano la sfida al Girona, terzo ma soltanto a +2. Il Getafe, invece, resta a quota 43 dopo il terzo ko consecutivo.

CELTA VIGO-ATHLETIC BILBAO 2-1
Il Celta Vigo approfitta al meglio di un Bilbao distratto e demoralizzato dal rapido 3-0 per l'Atletico: finisce 2-1 per Aspas e compagni, ora a +5 sulla zona retrocessione. I baschi passano in vantaggio a metà primo tempo con la rete di Berenguer al 23', ma nella ripresa arrivano tre minuti di blackout: con Simeone già avanti di tre reti e la Champions che sfuma, i baschi perdono mordente e ne approfittano i padroni di casa che, tra il 68' e il 71', firmano una rimonta che può valere la salvezza. Swedberg pareggia su assist di Alvarez che, poco dopo, realizza invece il gol vittoria. Al Celta bastano due punti per salvarsi, ma più concretamente avrà in casa del già retrocesso Granada il match point salvezza.

SIVIGLIA-CADICE 0-1
Successo di grande importanza per il Cadice, che con la seconda vittoria di fila accende ulteriormente la lotta salvezza. L'1-0 al Siviglia fa sperare, visto che vale il -4 dal quartultimo posto. Al Sanchez-Pizjuan, gli ospiti sfiorano il gol nel primo tempo con la traversa al 35' di Navarro. Episodio al 66': il Cadice segna, ma Ramos colpisce Bade poco dopo che il giocatore andaluso commette uno sfortunato autogol e la rete viene annullata dopo revisione del Var. Il gol che vale il successo arriva allora al 96' con Guardiola, che riceve da Juanmi e batte Nyland in uscita. Il problema è che il Celta batte 2-1 il Bilbao: la salvezza è ancora a 4 punti di distanza e ora il nuovo riferimento è il Maiorca che alla prossima ospita l'Almeria.

RAYO VALLECANO-GRANADA 2-1
Il Rayo batte 2-1 il già retrocesso Granada e blinda la salvezza: basterà un punto nelle ultime due partite o un mancato successo del Cadice. Eppure, al 5' Trejo lascia la squadra di Vallecas in dieci, ma al 23' Lejeune la porta in vantaggio. De Frutos, all'80', realizza il raddoppio e così a poco serve il gol nove minuti dopo dell'ex Torino Boyé: il Rayo si porta a quota 38, a +6 sul Cadice con cui c'è però parità negli scontri diretti. Ecco perché serve almeno un pareggio negli ultimi 180 minuti di campionato, ma la prossima è a Montjuic con il Barcellona. Il Granada, invece, non potrà andare oltre il penultimo posto in una stagione da dimenticare.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti