TOTTENHAM

La Premier torna in campo, Conte non ci sta: "Non sono felice"

Il tecnico del Tottenham critico per il ritorno in campo a 8 giorni dalla fine dei Mondiali: "Adesso non è facile perché la condizione non è al top"

  • A
  • A
  • A

Antonio Conte non trova giusto riprendere il campionato a soli otto giorni dalla fine dei Mondiali. Lo ha sottolineato in conferenza stampa alla vigilia del Boxing Day in Premier League, che vedrà il suo Tottenham aprire il programma con il lunch match in casa del Brentford, una delle squadre rivelazione della stagione. "Non sono molto felice - ha detto il manager italiano -, anche se dovrei essere contento perché ben 12 dei miei giocatori stavano in Qatar e questo significa che siamo nella giusta direzione per provare a vincere qualcosa. Ma adesso non è facile perché la condizione fisica non è al top".

Conte ha fatto capire che selezionerà per la partita solo i giocatori che non sono stati coinvolti nella Coppa del Mondo, avendo già annunciato che comunque non giocheranno i due che erano in finale, il portiere francese Hugo Lloris e l'argentino Cristian Romero: "I giocatori rimasti qui lavorano da quattro settimane e ora sono in un'ottima condizione fisica e ora di sicuro stanno meglio dei reduci dal Qatar".

Non sarà in campo Rodrigo Bentancur a causa di una squalifica, ma l'uruguaiano è anche alle prese con un lieve problema muscolare. Starà poi fuori almeno un mese Richarlison, infortunatosi col Brasile in Qatar, mentre persiste il problema tendineo di Lucas Moura: "È una situazione difficile perché è come se non lo avessi - ha spiegato Conte -. Peccato perché è buon giocatore, un bravo ragazzo, ma sta faticando molto per risolvere questo problema. Non so cosa succederà di lui in futuro".

Vedi anche Inghilterra, Kane: "Sono distrutto, ci vorrà del tempo per superarlo" mondiali qatar 2022 Inghilterra, Kane: "Sono distrutto, ci vorrà del tempo per superarlo"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti