Irlanda, arbitro aggredito a fine gara da tre giocatori: mascella rotta

Il 50enne Sweeney è finito in ospedale dopo l'aggressione subita al parcheggio del campo

  • A
  • A
  • A

Tutto il mondo, purtroppo, è paese. Come a Roma al termine di Olympia San Basilio-Atletico Torrenova 1986, anche in Irlanda un arbitro è stato aggredito al fischio finale di una partita, in questo caso di Combined Countries League. Daniel Sweeney, questo il nome del direttore di gara, ha riportato la frattura della mascella e diversi danni al setto nasale dopo essere stato picchiato nel parcheggio da tre giocatori del Mullingar Town e un tifoso.

L'aggressione si è verificata nella contea di Offaly, nel parcheggio del campo della partita amatoriale irlandese. Non una novità per il pallone da quelle parti, con la risposta della federazione piuttosto fredda in un comunicato: "Condanniamo con tutto il cuore ogni violenza nel gioco del calcio. Crediamo che non ci possa esser spazio per la violenza, l'intimidazione e l'abuso di nessun funzionario di gara".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments