LA DECISIONE

Iker Casillas si ritira: "Il percorso che ho sempre sognato di fare"

Il Real Madrid saluta l'ex capitano: "Una delle leggende più iconiche del nostro club"

  • A
  • A
  • A

Iker Casillas ha detto basta con il calcio giocato annunciando il ritiro all'età di 39 anni. Il leggendario portiere di Real Madrid e Spagna, oggi al Porto, ha deciso di appendere i guanti al chiodo mettendo fine a una carriera durata 22 stagioni e costellata dai più importanti trionfi. Oltre ai 7 campionati nazionali tra Liga e Primeira Liga, Casillas ha vinto tre volte la Champions League con il Real e un Mondiale più due Europei con la Spagna.

Nel corso dell'ultima avventura della carriera, in Portogallo difendendo la porta del Porto, Casillas ha avuto problemi di salute importanti, con un attacco di cuore nel marzo 2019 che ha spaventato tutti. Dopo due mesi il portiere spagnolo è tornato in campo e anche in questa ultima stagione è stato aggregato alla squadra di Conceiçao, senza però mai disputare una singola partita.

"La cosa importante è il sentiero che percorri e le persone che ti accompagnano, non la destinazione - ha scritto Iker Casillas su Twitter -. Con lavoro e sforzi, penso di poter dire senza esitazioni, che il mio è stato il sentiero e la destinazione che sognavo".

Anche il Real Madrid ha reso omaggio all'ex portiere dei Merengues con i quali ha collezionato 725 partite ufficiali distribuite in 16 stagioni tra il 1999 e il 2015: "Il Real Madrid vuole esprimere tutto l'apprezzamento, l'ammirazione e l'amore per una delle migliori leggende del nostro club e del mondo del calcio.

Il miglior portiere della storia del Real Madrid e del calcio spagnolo arrivò nella nostra casa quando aveva solo nove anni. Ha difeso la nostra maglia per 25 anni, diventando per sempre uno dei nostri capitani più iconici.

Oggi, uno dei giocatori più importanti nei nostri 118 anni di storia, che ha sempre divulgato la leggenda del Real Madrid con il suo lavoro e il suo comportamento dentro e fuori dal campo, ha detto addio al calcio giocato".

BUFFON: "SENZA DI TE TUTTO AVREBBE AVUTO MENO SIGNIFICATO"
Anche Gigi Buffon rende omaggio all'amico ed eterno rivale. "Dicono che la concorrenza ci rende migliori degli altri ma non perfetti di fronte a noi stessi. Forse questa futile ricerca della perfezione è ciò che ci ha reso ciò che siamo. Grazie Iker, senza di te, tutto avrebbe avuto meno significato".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments