FRANCIA

Francia: Maxime Tarasconi, dai campi di calcio alla terapia intensiva

Il calciatore di terza serie ha lasciato tutto per combattere in prima linea il coronavirus

  • A
  • A
  • A

Una bella storia di umanità, che mischia amore per il calcio e per la gente, arriva dalla Francia. Maxime Tarasconi, 29enne centrocampista dell'As Gémenos, club di terza serie del campionato francese, è passato dai campi da gioco alle corsie degli ospedali. L'ex giocatore dell'Istres (33 partite in Ligue 2 tra il 2011 e il 2013 ) sta combattendo contro il coronavirus come infermiere in terapia intensiva all'ospedale Timone di Marsiglia.

Il calciatore dal cuore d'oro, che aveva ripreso gli studi infermieristici all'età di 25 anni in parallelo con il calcio, racconta all'Equipe il dramma di questi giorni. "In terapia intensiva, siamo abituati a vedere situazioni gravi. Tuttavia, negli ultimi giorni, siamo passati alla modalità coronavirus. Ci sono alcuni casi che stanno iniziando a intensificarsi - ha spiegato -. Siamo sempre più in azione. I nostri pazienti sono principalmente affetti da Covid-19 e ci sono nuove precauzioni da prendere. Questo virus è più restrittivo nelle procedure di isolamento. Devi stare attento a tutto ciò che viene trasmesso. Ci sono colleghi, medici e altri operatori sanitari che sono stati infettati intorno a me".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments