Flamengo: migliorano i tre ragazzini rimasti feriti nell'incendio

Cauan Emanuel lascia l'ospedale, Francisco Dyogo è in lievo progresso, mentre Jhonata Ventura rimane in terapia intensiva ma le lesioni polmonari stanno migliorando

  • A
  • A
  • A

Finalmente una buona notizia a tre giorni dal terrificante incendio che ha devastato il centro d'allenamento del Flamengo e causato la morte di 10 giovanissimi calciatori. Il club carioca reso noto che le condizioni dei tre ragazzini rimasti feriti è in miglioramento. Uno di loro, Cauan Emanuel, 14 anni, ha lasciato l'ospedale. Francisco Dyogo, 15 anni, è in lento miglioramento ma necessita ancora del supporto ventilatorio per l'ossigeno e ha ancora bisogno del catetere nasale.

Progressi confortanti anche per il più grave, Jhonata Ventura: il 15enne ha sospeso la sedazione, ha migliorato i parametri respiratori ed è emodinamicamente stabile. Nella ultime 24 ore Jhonata non ha più avuto la febbre e ha eseguito una nuova broncoscopia che ha mostrato un miglioramento delle lesioni polmonari. È stato anche eseguito un'ulteriore medicazione delle ustioni più profonde, che non ha mostrato un peggioramento delle lesioni. Sono state eseguite nuove medicazioni per uso topico e il ragazzo rimane sempre nel reparto di terapia intensiva del Centro di trattamento ustionati Pedro II di Santa Cruz.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments