TOTTENHAM

Conte critica la Premier League: "Strano saltare gare per troppi infortuni"

Il tecnico del Tottenham: "Forse dovrà essere ridotto il numero dei match"

  • A
  • A
  • A

"Se la Premier League decide di posticipare le partite per infortunio significa che forse dovrà cercare di fare un programma migliore e di ridurre il numero dei match". Alla vigilia del recupero di campionato col Leicester, Antonio Conte è tornato con parole nette sulla discussa scelta della Lega inglese di accogliere la richiesta dell'Arsenal di rinviare, a causa delle troppe assenze nella propria rosa, la partita di domenica scorsa con il Tottenham allenato dall'italiano.

Getty Images

"Questa è stata la prima volta nella mia non breve esperienza nel calcio che ho visto posticipare una partita per infortuni. È molto strano e sorprendente - ha proseguito -. La mia idea è che quando è possibile giocare bisogna farlo. Non si può rimandare le partite per infortuni, o per impegni in nazionale".

Il riferimento è alle ragioni addotte dall'Arsenal per il rinvio, relative sia alle assenze per Covid, ma anche, appunto, ad infortuni e impegni di giocatori in Coppa d'Africa. "Penso che abbiamo un grosso problema da risolvere ed è il Covid, ma se in questo caso si può decidere di rimandare, non va fatto per altre situazioni", ha concluso Conte. Lo stesso club londinese aveva criticato la scelta della Lega, che inoltre aveva informato del rinvio a sole 24 ore dal derby.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti