Caso Eldense, lo scandalo si allarga: sarebbero 5 i match truccati

In manette anche Mikey Fernandez: era in lacrime dopo il 12-0 contro il Barcellona B

Mikey Fernandez, Foto da Twitter

Si allarga in Spagna lo scandalo Eldense. Le partite truccate dal club di Segunda B sarebbero infatti cinque. Un giro di scommesse che vedrebbe coinvolti esponenti della mafia italiana e cinese. Su ogni gara venivano puntati tra i 200mila e i 500mila euro. Per le combine, invece, ai giocatori coinvolti andavano 60mila euro. E nell'ambito dell'inchiesta in manette è finito anche Mikey Fernandez, ex canterano del Valencia immortalato in lacrime dopo il 12-0 col Barça.

Gli ultimi sviluppi sulla vicenda Eldense arrivano dalle colonne del Mundo Deportivo e dall'emittente Cadena COPE, con tanto di messaggi WhatsApp molto dettagliati. Il quadro che va delineandosi è allarmante. Si parla di almeno cinque partite manipolate, compresa quella di sabato scorso contro il Barcellona B.

Secondo le fonti, il primo incontro "aggiustato" risale al 18 febbraio, contro il Villarreal B, terminato con la vittoria per 4-0 di quest'ultimo. Gli accordi sulle scommesse prevedevano che il match terminasse con almeno tre gol segnati e uno scarto di oltre due reti. La seconda partita incriminata sarebbe At. Baleares-Eldense (5-0) del 5 marzo. Come nel caso precedente, per combinare il risultato della gara ogni giocatore avrebbe ricevuto almeno 60mila euro (la cifra poteva variare a seconda delle partite), con la prosecuzione della collaborazione tra mafie cinesi ed italiane. Sodalizio che poi si sarebbe invece interrotto in occasione della terza partita truccata, Cornella'-Eldense (3-1) del 19 marzo, quando i cinesi avrebbero cercato di aumentare ulteriormente i profitti concordando un risultato che invece non stava bene agli italiani. Il quarto match finito nel mirino degli inquirenti poi sarebbe Eldense-Gavà del 26 marzo (0-1), con tanto di scommesse sullo 0-0 del primo tempo e sul risultato finale.

FERNANDEZ, DALLE LACRIME ALLE MANETTE

Nell'ambito delle indagini sullo scandalo, finora, le persone fermate dalle forze dell'ordine sono cinque. Si tratta di Filippo Vito Di Pierro, l'allenatore senza patentino dell'Eldense, Nobile Capuani, l'uomo immagine della cordata italiana che ha preso il controllo della società da gennaio, Fran Ruiz, l'allenatore in panchina contro il Barcellona B già rimesso in libertà, e i calciatori Nico Chafer e Mikey Fernandez. Proprio quest'ultimo, 20enne ex canterano del Valencia, era stato immortalato disperato in lacrime subito dopo il 12-0 col Barcellona B. Una scenata che, alla luce di quello che è emerso, ora sembra assumere tutto un altro significato.

TAGS:
Eldense
Scommesse
Combine

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X