GERMANIA

Bundesliga, uragano-Bayern a Francoforte: 6-1 all'Eintracht

Debutto da sogno in campionato per la formazione di Nagelsmann e per Mané: l'ex Liverpool in gol, doppietta per Musiala

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

Francoforte assiste allo spettacolo del Bayern, che nel primo match di Bundesliga travolge l'Eintracht con un 6-1 senza appello. Apre le danze Kimmich su calcio di punizione, poi gli uomini di Nagelsmann dilagano e chiudono il primo tempo sul 5-0 prima che una ripresa meno vibrante stabilisca il risultato finale. In gol anche Pavard, Mané, Musiala (doppietta) e Gnabry per i bavaresi, Kolo Muani a segno per i padroni di casa.

Il Bayern Monaco lancia un messaggio alla Bundesliga: l'addio di Robert Lewandowski non ha reso i bavaresi più deboli. Ne fa le spese un Eintracht irriconoscibile, travolto a Francoforte con un 6-1 senza appello nel primo match del campionato tedesco. Nagelsmann conferma l'assetto provato in tutte le amichevoli e nella vittoria in Supercoppa: 4-2-2-2 con Müller e Musiala alle spalle di Mane e Gnabry, mentre De Ligt parte dalla panchina. 3-4-2-1 per l'Eintracht: Götze e Lindstrom alle spalle di Borré, Kostic regolarmente titolare nonostante le voci di mercato. L'avvio è superlativo per il Bayern, che attacca a spron battuto. Bastano cinque minuti per il vantaggio: Kimmich calcia in porta su punizione, sorprendendo Trapp e insaccando in gol con un rasoterra chirurgico. Passano pochi istanti e arriva il raddoppio, firmato da Pavard, con una conclusione di potenza dopo una mischia da calcio piazzato. La traversa di Tuta è l'unico squillo dell'Eintracht in un primo tempo a senso unico, sublimato dalle giocate di Mané: il senegalese segna il 3-0 alla mezz'ora e avvia le azioni delle successive reti di Musiala (35') e Gnabry (42'). Il primo tempo finisce sul 5-0, e il Bayern avrebbe anche potuto segnare di più.

Glasner rivolta come un calzino l'Eintracht alla ripresa del gioco: dentro Jakic, Lenz e Kolo Muani per Rode, Lindstrom e Santos Borré. I padroni di casa si coprono, la formazione di Nagelsmann toglie il piede dall'acceleratore e si concede qualche leziosità di troppo nella fase difensiva: una di queste porta all'errore di Neuer e al 5-1 di Kolo Muani, al suo primo gol in Bundesliga. Arriva la doppietta, invece, per Musiala all'82': il gioiello tedesco segna il 6-1 finale con un tap-in su assist di Sané. Otto minuti nel finale per De Ligt in un Bayern impressionante, desideroso di restare padrone in Bundesliga. L'Eintracht, invece, si avvicina nel peggiore dei modi alla Supercoppa Europea: mercoledì sfiderà il Real Madrid.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti