Arsenal-Milan, scagionato Welbeck: non era simulazione

L'Uefa sceglie di non sanzionare l'attaccante inglese per il tuffo in area contro i rossoneri

  • A
  • A
  • A

Sospiro di sollievo per l'Arsenal, che potrà contare su Danny Welbeck nel doppio confronto con il Cska Mosca ai quarti di finale d'Europa League. L'Uefa, infatti, ha deciso di non prendere alcun provvedimento nei confronti del centravanti inglese, che in occasione del match con il Milan è stato protagonista di un tuffo in area di rigore costato ai rossoneri il penalty dell'1-1.

Welbeck rischiava una squalifica per simulazione, che però le immagini non sono riuscite a dimostrare in maniera chiara e incontrovertibile. Così il giocatore, che nell'episodio con Rodriguez si è lasciato cadere in maniera certamente poco sportiva, sarà regolarmente a disposizione di Wenger per i quarti con il Cska Mosca in programma il 5 e il 12 aprile prossimi.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments