IL PROVVEDIMENTO

Argentina, Messi squalificato 3 mesi per le accuse alla Conmebol

Per il fuoriclasse anche una multa di 50 mila dollari: aveva parlato di corruzione in Copa America

  • A
  • A
  • A

Leo Messi non potrà giocare con l'Argentina fino al 3 novembre. La commissione disciplinare della Conmebol ha infatti squalificato per 3 mesi la Pulce per le durissime parole pronunciate nel corso della Copa America dopo la finale per il terzo posto contro il Cile. La pulce era stata espulsa per una rissa con Medel e aveva disertato la cerimonia di premiazione. In seguito aveva utilizzato parole forti all'indirizzo della federcalcio sudamericana: "Non dobbiamo fare parte di questa corruzione". (già al termine del ko con il Brasile il numero 10 era esploso affermando che i verdeoro "controllano e manipolano tutto"). Adesso è arrivata la sanzione che comprende anche una multa di 50 mila dollari.   

L'Argentina dovrà così rinunciare a Messi nelle amichevoli con il Cile il 5 settembre, con il Messico il 10 settembre e con la Germania il 9 ottobre. Il 32enne mancherà inoltre il prossimo marzo nella prima gara di qualificazione ai Mondiali del 2022 a causa della giornata di squalifica rimediata dopo il cartellino rosso nella finalina di Copa America. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments